Paularo Estate Musica: il recital di Sebastiano Mesaglio nei luoghi di Canciani

È il pianista Sebastiano Mesaglio l’ospite atteso dell’ultimo appuntamento della rassegna “Paularo Estate Musica” che si terrà oggi, sabato 31 agosto alle ore 20.45 presso la saletta concerti, ex-oratorio San Antonio Abate a Paularo, nella sede de La Mozartina 2.

Il pianista friulano, plurititolato e pluripremiato con un notevole palmarès di vittorie a concorsi internazionali, già amico ed estimatore dell’illustre compositore Giovanni Canciani cui è dedicata la rassegna, eseguirà un programma appositamente pensato per dare memoria delle passioni musicali del maestro della Carnia, con un concerto interamente dedicato a Ludwig van Beethoven. Eseguirà del genio di Bonn la “Fantasia op. 77”, le “Sei variazioni op. 34”, l’”Andante favori in fa maggiore”, le “Dodici variazioni sulla danza russa dal balletto Das Waldmädchen” e la “Bagatella op. 126”. Composizioni che troveranno il giusto finale con il “Preludio e fuga in do minore per pianoforte” di Giovanni Canciani, nella volontà di far eseguire ad ogni occasione concertistica in Carnia una delle sue composizioni, da poter catalogare ed editare nel tempo tutta la sua produzione.

La rassegna paularina, realizzata grazie al sostegno della Fondazione Friuli e del Comune di Paularo, comprende a fine concerto la possibilità di una visita guidata alla casa-museo La Mozartina 2, sede che assieme alla prima Mozartina in via Jacopo Linussio, costituisce il polo espositivo dedicato alla musica più rinomato e visitato in regione, per cui quest’estate sono state diverse centinaia le visite con utenze provenienti in particolare da Italia, Austria e Slovenia.

Il pianista udinese Sebastiano Mesaglio, premiato fin da giovanissimo in concorsi nazionali ed internazionali, nel 2017 è stato finalista della NYCA Worldwide Debut Audition a New York, esibendosi presso la Merkin Hall come solista assieme alla NYCA Symphony Orchestra diretta da Eduard Zilberkant. Nel 2016 si è aggiudicato il primo premio al Concorso ppianistico onternazionale “Città di Albenga” ed al concorso nazionale “Giulio Rospigliosi” di Lamporecchio (Pt). Nel 2019 si aggiudica il “Westby Prize” al concorso “Città di Piove di Sacco”. Inoltre è risultato vincitore del primo premio assoluto nelle edizioni 2004, 2005 e 2010 del Concorso Nazionale “J. S. Bach” di Sestri Levante e del primo premio nell’ edizione 2011 del Concorso Nazionale “Città di Riccione”. Ha frequentato l’Accademia musicale chigiana di Siena, la “Sommerakademie” dell’Università Mozarteum di Salisburgo, l’European Music Institute Wien, la “Edwin Fischer Sommerakademie” di Potsdam, l'”Academie Internationale des Nuits Pianistiques” di Aix-en-Provence e l’”Aurora Chamber Music Festival&Masterclasses” a Trollhattan-Vanersborg, perfezionandosi con pianisti quali Lilya Zilberstein, Fabio Bidini, Klaus Hellwig, Bruno Canino, Daniel Rivera, Peter Lang, Piero Rattalino, Stefano Fiuzzi, Massimo Gon, Marian Mika, Aleksandar Serdar e Siavush Gadjiev.