Paluzza, fondi regionali per la manutenzione dei sentieri tra il Coglians-Cjanevate e Malga Pramosio

Sono stati finanziati dalla Regione gli interventi di ripristino, adeguamento e manutenzione della rete di accesso al bosco per il pubblico in comune di Paluzza.

“L’attuale Amministrazione Comunale ha creduto sin dall’inizio del mandato al settore strategico “bosco-montagna”, convinta che il patrimonio agro-silvo-pastorale sia un elemento di pregio del nostro territorio – dice l‘assessore ai Lavori Pubblici Tiziano Di Ronco -. Nello specifico, la Regione finanzierà per 200.000 euro, a valere sul Piano di Sviluppo Rurale misura 8.5.1, il progetto realizzato dai tecnici Solari e De Crignis per la manutenzione della sentieristica della zona tra il Coglians-Cjanevate e Malga Pramosio”.

Il progetto prevede il recupero di muretti a secco, la manutenzione ed il ripristino di circa 13 km di sentieri e 500 metri di ferrate esistenti, la messa in sicurezza della via attrezzata Ganzspitz e della zona “palestra roccia Lago Avostanis”, l’installazione di una cinquantina di punti segnaletici con plinto in calcestruzzo, palo in ferro ed indicazione concordata con la locale Sezione CAI e la fornitura di 10 bacheche informative.

“Questo risulterebbe il primo intervento sulla sentieristica realizzato negli ultimi 30 anni volto non solo ad incrementarne gli standard di fruizione, ma anche ad incoraggiare tutte le persone e le associazioni e mi riferisco a C.A.I. Sezione di Ravascletto, U.S. Aldo Moro, Associazione Guide Alpine, Amici delle Alpi Carniche, Soccorso Alpino. Non dimentico poi i volontari, che silenziosamente e per tanti anni hanno lavorato gratuitamente per mantenere il nostro patrimonio sentieristico“, conclude Di Ronco.

Commenta con Facebook