Osoppo, contributi ai genitori che mandano i figli ai centri estivi

Dal Comune di Osoppo contributi ai genitori che mandano i loro figli ai centri estivi.

L’aiuto economico verrà concesso a totale o parziale copertura dei costi sostenuti. E’ però necessario che si tratti di centri estivi attivati nel territorio comunale. Altro requisito fondamentale è che il minore frequentante risieda a Osoppo. Il beneficio sarà concesso esclusivamente per i centri estivi aventi i requisiti previsti dalla normativa regionale in materia.

“Per i titolari di Carta Famiglia – spiega la vicesindaco Ida Copetti – vengono applicate tre fasce di rimborso. “Intensità alta”: rimborso del 100% della spesa sostenuta sino a un massimo di 200 euro per ogni minore frequentante il centro estivo. “Intensità media”: rimborso del 70% della spesa sostenuta sino a un massimo di 140 euro per ogni minore frequentante il centro estivo; “Intensità bassa”: rimborso del 50% della spesa sostenuta sino a un massimo di 100 euro per ciascun minore frequentante il centro estivo. Per i non titolari di Carta Famiglia il rimborso sarà del 20% sul totale della spesa sostenuta, sino a un massimo di 40 euro per ogni minore frequentante il centro estivo”.
“Le richieste di contributo – precisa Copetti – vanno presentate sull’apposito modulo in distribuzione presso l’Ufficio Assistenza del Comune che è anche scaricabile dal sito www.comune.osoppo.ud.it; questo però successivamente all’iscrizione al centro estivo prescelto e comunque non oltre le ore 12 del 21 luglio. Entro il 15 settembre andrà poi presentata copia della fattura/ricevuta rilasciata dall’organizzatore del centro estivo, debitamente quietanziata. Il Comune liquiderà il contributo entro il 13 ottobre”.