Mondiale Trial, test a Tolmezzo nelle zone di gara

Partita la fase organizzativa del Campionato del Mondo di Trial, con la visita mercoledì 18 dicembre, dei tecnici della federazione italiana ed internazionale di motociclismo, in vista dell’appuntamento iridato di Tolmezzo del 4 e 5 luglio 2020. A visionare le future aree di gara, sono arrivati nel capoluogo carnico Jordi Pasquet, technical advisor della Federazione Internazionale, Fabio Lenzi 16 volte campione italiano trial, ora direttore tecnico Fmi Trial e Francesco Lunardini coordinatore nazionale Trial di Federmoto. Ad accompagnare la delegazione tecnica c’erano gli organizzatori del Moto Club Carnico, con il presidente Emanuele Prisco assieme a Valter Marcon e Alessandro Fior. Sono state visionate le aree in località Pisebus presso il Rio Confine, Illegio, Pracastello e le due zone nel centro cittadino dove verranno allestite le prove indoor, tra cui quella in Piazza XX Settembre che ospiterà il prologo del sabato sera. Una visita che ha dato ottimi riscontri, con l’apprezzamento sia sotto l’aspetto tecnico che paesaggistico da parte dei tecnici. Durante la mattinata la delegazione, è stata accolta in municipio dall’assessore allo sport del Comune di Tolmezzo Francesco Martini, che ha rimarcato il pieno appoggio dell’amministrazione comunale alla manifestazione iridata. Un evento che richiamerà un numeroso pubblico di appassionati e curiosi, che arriveranno da gran parte delle regioni italiane, Austria e Slovenia, per assistere ad una delle più spettacolari discipline motociclistiche, che darà un’ampia visibilità al territorio. Il trial internazionale ha già fatto tappa a Tolmezzo, con il campionato iridato nel 2008 ed il Trial delle Nazioni, il mondiale a squadre nel 2011 Martini.

Commenta con Facebook