Migranti, intensificata la vigilanza lungo la fascia confinaria con la Slovenia

In linea con quanto prevede la direttiva del Ministero dell’Interno del 28 novembre scorso, sarà ulteriormente intensificata l’attività di vigilanza lungo l’intera fascia confinaria del Friuli Venezia Giulia per attuare efficacemente gli Accordi stipulati con la Slovenia e l’Austria, rispettivamente il 24 ottobre 1996 e il 7 ottobre 1997.

Nel contempo, previe intese con la Polizia slovena, saranno implementati i controlli con pattuglie miste.

Lo ha deciso la Conferenza regionale delle Autorità di pubblica sicurezza Fvg presieduta dal Prefetto di Trieste, Annunziato Vardè.