Riaperto il tratto autostradale Portogruaro-San Donà direzione Venezia

AGGIORNAMENTO ORE 19

E’ stato riaperto pochi minuti dopo le ore 18,00 il tratto autostradale tra Portogruaro e San Donà in direzione Venezia, rimasto chiuso a causa di un mezzo pesante ribaltato all’altezza di Cessalto. Le operazioni sono state rese ancor più complicate dallo sversamento di gasolio dall’autoarticolato che ha comportato seri danni alla pavimentazione. In particolare a risultare danneggiato è un breve tratto di un centinaio di metri della corsia di sorpasso che ora risulta interdetto alla circolazione. Sul posto continuano a operare i mezzi della manutenzione di Autovie Venete. Il personale della Concessionaria sarà impegnato fino a tarda notte nella bonifica della sede stradale e nella riasfaltatura del tratto autostradale.

AGGIORNAMENTO ORE 15.15

Operazioni molto complesse per rimuovere il mezzo pesante ribaltato a Cessalto e sostituire i new jersey danneggiati.

Per limitare le code pochi minuti prima delle ore 14,00 Autovie Venete ha predisposto la chiusura dell’ingresso a Portogruaro per chi proviene dalla A28 ed è diretto a Venezia. E’ stata inoltre istituita l’uscita obbligatoria a Portogruaro per i veicoli che percorrono la A4 e sono diretti a Venezia. In questo caso i mezzi vengono deviati verso la A28 (direzione Conegliano) dove è stato attivato il bypass con la A27.

Allo stato attuale, quindi, risulta chiuso sulla A4 il tratto da Portogruaro a San Donà.

Per sollevare il mezzo pesante è stato necessario l’utilizzo di due gru in dotazione ai mezzi di soccorso. L’autoarticolato ribaltandosi ha anche urtato sei new jersey che separano le due corsie di marcia. Autovie sta provvedendo in questi minuti alla sostituzione delle barriere e ad ancorarle a terra grazie a una gru. Successivamente verrà ripulita la sede stradale ostruita dalle bobine di plastica perse dal mezzo pesante in seguito all’incidente.

LA PRIMA NOTIZIA ALLE ORE 11.45

Un mezzo pesante ribaltato nel tratto tra Cessalto e San Donà della A4 sta causando una coda di 5 chilometri in direzione Venezia. Autovie Venete ha, quindi, interdetto al traffico il tratto autostradale tra San Stino di Livenza e San Donà.

I due svincoli in entrata di San Stino e Cessalto sono stati chiusi, è stata istituita l’uscita obbligatoria a San Stino ed è stato attivato allo stesso tempo il percorso alternativo verso la A28 (direzione Conegliano) e la A27.

L’incidente, avvenuto poco dopo le 11, è al vaglio della Polizia stradale. Il mezzo pesante rovesciandosi ha causato anche lo spostamento di alcuni new jersey nella corsia di sorpasso della carreggiata opposta in direzione Trieste. Disagi al traffico quindi anche nell’altra direzione di marcia dove attualmente (ore 11,45) ci sono code a tratti.

Sul posto dell’incidente anche i vigili del fuoco, i mezzi di soccorso per spostare l’autoarticolato e il personale degli ausiliari alla viabilità di Autovie Venete.