Meteo, nuovo aggiornamento dell’allerta regionale dalla Protezione Civile Fvg

Proponiamo il comunicato delle ore 18.30 di oggi (domenica 7) della Protezione Civile FVG con un aggiornamento relativo all’allerta meteo emessa venerdì 5.

SITUAZIONE Nel pomeriggio si sono formate numerose celle temporalesche sulla regione ma non sono state forti, mentre in Slovenia e nel settore del Veneto a confine con la regione ci sono stati numerosi temporali di forte intensità. Ora ci sono ancora condizioni di moderata instabilità con rovesci e temporali sparsi su pianura e costa in spostamento verso l’Adriatico e la penisola istriana. 

EVOLUZIONE Nelle prossime ore rimarrà ancora moderata instabilità con probabili rovesci e temporali sparsi, ma in progressiva attenuazione. E’ prevista una riduzione delle condizioni atmosferiche favorevoli allo sviluppo di forti temporali, quindi la probabilità che si verifichino sarà piuttosto bassa, in ulteriore calo nella notte, specie dopo le 24. 

EFFETTI AL SUOLO Durante la fase acuta dell’evento nella giornata di ieri sono state segnalate cadute di alberi nel comune di Porcia, mentre una violenta grandinata ha colpito Sacile e zone limitrofe; con il progredire del fronte verso SE si sono verificate cadute di alberi e ramaglie nei comuni di Torviscosa e Villa Vicentina mentre, nella zona pedemontana e collinare, nei comuni di Taipana, Tarcento, Colloredo di Monte Albano e Magnano in Riviera. Disagi si sono verificati nella serata a San Dorligo della Valle per detriti sulla carreggiata ed a Buia per locali allagamenti. Nella tarda serata, a seguito delle forti raffiche di vento associate ai temporali, numerosi gli alberi caduti anche in provincia di Trieste alcuni dei quali hanno interessato la grande viabilità SS202. Segnalati black-out in concomitanza con il passaggio del fronte nel Pordenonese e nella zona di Trieste dove alcune persone sono rimaste bloccate negli ascensori. La giornata odierna ha visto il verificarsi di locali rovesci in particolare sulla zona montana che non hanno causato disagi. I volontari delle squadre di alcuni comuni sono stati impegnati nella giornata odierna a ripristinare e mettere in sicurezza la viabilità minacciata da alcuni alberi pericolanti. 

PRECIPITAZIONI E VENTO Queste le precipitazioni massime registrate in 24 ore durante l’evento: San Vito al Tagliamento 75.4 mm, Magnano in Riviera 45.4 mm, Brugnera 71.1 mm, Enemonzo 42.7 mm, Sacile 64.8 mm, Muggia 23.2 mm.

Da segnalare che nella stazione di Brugnera, nella serata di ieri, si è verificato un accumulo di 71 mm in sole 3 ore. 

Per quanto attiene il vento, questi i valori massimi delle raffiche: Trieste molo 118 km/h, San Pietro al Natisone 88 km/h, Pala d’Altei 108 km/h, Monte Lussari 84 km/h, Muggia 100 km/h, Lignano 81 km/h 

VOLONTARIATO Da inizio evento hanno operato complessivamente oltre 80 volontari per taglio alberi e monitoraggio del territorio.

Commenta con Facebook