Maltempo, nuovi smottamenti anche a Cedarchis e Ragogna. Allerta valanghe prorogata fino a lunedì

SITUAZIONE
Durante la mattina si sono verificate ancora precipitazioni abbondanti su pianura e costa, anche temporalesche, intense sui monti con nevicate in progressivo calo fino a 500-700 m circa e venti sostenuti da sud o sud-ovest.

EVOLUZIONE
Nel pomeriggio probabili precipitazioni residue con quota neve sui 500 – 700 m. Sulla costa soffierà Libeccio moderato, in ulteriore attenuazione. Considerato il persistere del pericolo valanghe su tutta l’area montana è stata emessa una nuova Allerta regionale (n°5-2021) per valanghe valida dalle ore 12 di oggi sabato 23/01/2021 alle ore 14 di lunedì.

VIABILITA’
Si riportano di seguito i principali aggiornamenti relativi alla viabilità regionale:
CHIUSE al traffico:

 SR 465 “della Forcella Lavardet e valle San Canciano” dal km 10+596 al km 15+300
 SR UD 76 “della Val Raccolana” per l’intero tracciato nei comuni di Chiusaforte e Tarvisio;
 SR UD 110 “di Passo Pramollo”

rimangono CHIUSE al traffico:
 SR UD 73 “DEL LUMIEI” dal km 0+00 al km 3+100 (in comune di Ampezzo);
 tratto in guado su SR PN 27 km 11+500/13+500 (Rauscedo);
 tratto in guado su SR PN 51 km 4+000/5+800 (Cordenons – Murlis).

Altre segnalazioni:
Smottamento terra su strada comunale tra Ragogna e la frazione di San Pietro e tra Cedarchis e Paularo con i massi che hanno danneggiato un’auto in transito, fortunatamente illeso il conducente, sul posto i Vigili del Fuoco di Tolmezzo.

SITUAZIONE FIUMI E INVASI
Situazione sotto controllo, i livelli dei principali corsi d’acqua sono aumentati nella notte e in mattinata ma ora
sono in graduale diminuzione.

ATTIVITÀ DEL SISTEMA DI PROTEZIONE CIVILE
Segnalati piccoli dissesti, allagamenti localizzati, problemi di sgombero neve e caduta di alberi nei comuni di Sacile, Paularo, Castelnuovo del Friuli, San Leonardo, Mossa, Fanna, Ragogna, Sappada. Segnalati fenomeni valanghivi in varie località montane senza interessamento di viabilità aperte al traffico o aree antropizzate.

VOLONTARIATO
Sono stati operativi per interventi e monitoraggio del territorio 72 volontari di Protezione civile di 20 comuni.

Commenta con Facebook