Lo Zoncolan si apre anche allo sci di fondo: operativa la nuova pista

Una prima volta assoluta quella di ieri per la nuova pista di sci di fondo della Zoncolan, a quota 1750 metri.

L’anello é accessibile per tutti gli appassionati di questo sport dalla funivia di Ravascletto.

Presenti a provare il tracciato c’erano i giovani atleti di alcune società sportive del territorio, quali  l’Edelweiss di Villa Santina, l’Aldo Moro di Paluzza e la Polisportiva Timaucleulis.

“C’era un grande entusiasmo da parte di tutti perché i nostri atleti ora potranno allenarsi in quota, su neve naturale, al sole dello Zoncolan”, dice l’assessore comunale di Sutrio Sara Morocutti, che nell’occasione ha ricordato la figura di Giorgio Morassi, fondista di Cercivento, uno dei promotori del progetto, mancato un anno fa dopo una lunga malattia.