Lisa Vittozzi lontana dal vertice nella prova individuale di biathlon alle Olimpiadi

Trentaduesimo posto per Lisa Vittozzi nella 15 km individuale, terza prova femminile del biathlon alle Olimpiadi di PyeongChang.

La sappadina ha commesso tre errori, tutti in piedi (2 al secondo poligono, 1 al quarto), chiudendo a poco più di 4′ dalla vincitrice, la svedese Oeberg, che ha capitalizzato al meglio l’assoluta precisione al tiro.
Sul podio anche la slovacca Kuzmina e la tedesca Dahlmeier.
Prima delle azzurre Dorothea Wierer, settima a 2’08” con due errori.

“Non sono soddisfatta perché non sono riuscita a esprimermi al meglio – dice Lisa Vittozzi -. Sono arrabbiata per la mia prestazione, ma passerà. Questa gara è un terno al lotto e vince chi spara meglio perché un errore significa un minuto di penalità e chiunque può commetterlo. Terrò le energie positive per le prossime gare e non smetterò di crederci fino alla fine, sperando di portare a casa qualche medaglia. Sono convinta che faremo bene nelle staffette”.

Alle 12.20 si disputa la 20 km individuale maschile, con al via Giuseppe Montello.

Prossimo appuntamento per il settore femminile, la 12.5 km mass start, in programma sabato 17 alle 12.15.

Commenta con Facebook