Lisa Vittozzi in crescita, è nona nella mass start di Coppa del Mondo di biathlon

Nona posizione per Lisa Vittozzi nella 12.5 km mass start che ha concluso il programma femminile della tappa di Coppa del Mondo di biathlon di Oberhof, in Germania.

In una gara molto dura anche per il vento, Lisa ha commesso 5 errori (2-0-2-1 la sequenza), chiudendo a 1’50” dalla vincitrice, la finlandese Makarainen (1), con podio completato dalle norvegesi Eckhoff (4, a 30″2) e Roeiseland (3, a 35″), mentre Dorothea Wierer (5) si è piazzata quarta a 1’08”, mantenendo il pettorale giallo di leader della classifica generale.

Ora trasferimento a Ruhpolding, sempre in Germania, dove mercoledì 15 le donne saranno impegnate nella 7.5 km sprint.


COPPA ITALIA

Seconda e ultima giornata di gara oggi a Bionaz (Aosta) per la Coppa Italia Fiocchi di biathlon.

Il podio Aspiranti femminile

In programma una sprint, che ancora una volta ha registrato podi per la squadra FISI FVG. Spicca la splendida doppietta nelle Aspiranti, con Ilaria Scattolo della Monte Coglians vincitrice con 43″ su Astrid Plösch, l’esponente del Weissenfels che si allena e studia al Bachmann. Settima Serena Del Fabbro della Monte Coglians, mentre la compagna di squadra Giada Monegato, ieri regina nella mass start, ha chiuso dodicesima.

Nella prova Aspiranti maschile Mattia Piller Hoffer dei Camosci, ieri vincitore della mass start, oggi si è piazzato secondo. Quinto Pietro Pallober della Monte Coglians, decimo Nicolas Ribbi dei Camosci.
Nei Giovani maschile Fabio Cappellari della Fornese scende dal podio per soli due decimi, chiudendo quarto, con Lorenzo Solero dei Camosci sesto.

Nella prova unica Senior/Junior femminile Sara Cesco Fabbro si è piazzata quinta.

Nella Senior/Junior maschile quinto Nicola Romanin e settimo Daniele Fauner.
.

IBU CUP

Eleonora Fauner si è piazzata diciannovesima nella 7.5 km sprint di Ibu Cup di biathlon a Osrblie, in Slovacchia.

Una prova decisamente positiva per la carabiniera di Sappada, la migliore delle italiane, perfetta al poligono e lontana solo 50″ dalla slovacca Pavlova, vincitrice e anch’essa con un 10 su 10 al tiro.

 

Commenta con Facebook