Lisa Vittozzi e Daniele Cappellari al raduno degli azzurri del biathlon

Comincia dalla Val Martello (Bolzano) l’avventura della rinnovata squadra nazionale A di biathlon. Il direttore tecnico Fabrizio Curtaz ha convocato dieci atleti per il raduno che comincia domenica 7 giugno e si conclude sabato 13 giugno.

Daniele Cappellari

Oltre ai soliti senatori (Dorothea Wierer, la sappadina Lisa Vittozzi (nella foto di copertina), Dominik Windisch e Lukas Hofer) c’è curiosità per vedere all’opera i giovani Patrick Braunhofer, Daniele Cappellari di Forni di Sopra, Didier Bionaz, Tommaso Giacomel, Michela Carrara e Irene Lardschneider, che si sono messi in evidenza nelle passate stagioni sia ai massimi livelli che nelle categorie di riferimento.
Confermatissimo anche lo staff tecnico, con l’allenatore responsabile Andreas Zingerle coadiuvato da Andrea Zattoni, Klaus Hollrigl e Nicola Pozzi.

Ricordiamo che la prossima stagione vedrà undici tappe (Kontiolahti, Ostersund, Hochfilzen, Annecy-Le Grand Bornand, Oberhof, Ruhpolding, Anterselva, Pokljuka sede anche dei Mondiali dal 10 al 21 febbraio 2021, Pechino, Nove Mesto e Oslo), avrà inizio sabato 28 novembre e si concluderà domenica 21 marzo.

Ilaria e Sara Scattolo

Oltre al gruppo di Coppa del mondo, l’attività del biathlon riprende a pieno regime anche col resto dei gruppi nazionali. Il team juniores/giovani maschile lavorerà ad Anterselva (BZ) dal 7 al 13 giugno con Michele Molinari, David Zingerle, Iacopo Leonesio, Stefano Canavese, Elia Zeni, Marco Barale, il sappadino Daniele Fauner e Nicolò Betemps, accompagnati dai tecnici Mirco Romanin (di Forni Avoltri), Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro e Pietro Dutto.

Nella località che ha ospitato pochi mesi fa la rassegna iridata saranno presenti nello stesso periodo anche le donne con Beatrice Trabucchi, Rebecca Passler, Linda Zingerle, Martina Trabucchi, le sorelle di Forni Avoltri Sara e Ilaria Scattolo, Hannah Auchentaller, Gaia Brunetto con i tecnici Daniele Piller Roner (sappadino), Samantha Plafoni e Aline Noro.

 

Commenta con Facebook