Leggimontagna 2017, sabato a Tolmezzo la cerimonia di premiazione

Il premio Leggimontagna è un concorso che ha come intento  quello di interpretare l’essenza dello spirito alpino utilizzando linguaggi diversi, capaci di toccare le corde della memoria o di accendere la fantasia.

Leggimontagna è nato nel 2002 e si divide in due macrosezioni: LetterarioFilmati-Video o Cortometraggi.

Anche quest’anno il bando relativo al premio letterario si divide nelle sezioni narrativa, saggistica e racconti inediti che riguardano la montagna.

Per la sezione narrativa sono state presentate opere edite legate all’alpinismo e alla montagna, pubblicate a partire dall’aprile 2015, che hanno come obiettivo quello di rendere il lettor partecipe del mondo della montagna.

Per la saggistica sono state accettate opere edite riferite alla montagna vissuta sotto diversi aspetti (storia, etnologia, ambiente antropico e naturale, storia dell’alpinismo, edizioni critiche di classici), pubblicate a partire dall’aprile 2015.

I racconti inediti è stato richiesti che la montagna fosse elemento sostanziale della narrazione.

Nella passata edizione, a vincere questo concorso che ogni anno acquista sempre maggiore prestigio nelle tre sezioni di narrativa, saggistica e inediti, sono stati Nives Meroi, Fabio Elli insieme a Diego Pezzoli, e Andrea Nicolussi Golo.

Le premiazioni avverranno nella giornata di sabato 28 ottobre, a Tolmezzo (Sala Conferenze UTI, con inizio alle ore 15.00): verranno premiati i primi tre classificati delle sezioni #narrativa, #saggistica e #inediti.  E da quest’anno, una delle opere in gara per la saggistica sarà insignita con lo speciale premio Fondazione Dolomiti UNESCO.

Leggimontagna è un evento organizzato dall’ASCA – Associazione delle Sezioni del CAI di Carnia – Canal del Ferro – Val Canale, in collaborazione con  l’UTI della Carnia, il Consorzio BIM Tagliamento e la Cineteca del Friuli, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Friuli, del Comune di Tolmezzo e con  il patrocinio  del GISM – Gruppo Italiano Scrittori di Montagna e dell’Associazione Giornalisti di Montagna. Per ogni informazione: info@leggimontagna.it oppure www.leggimontagna.it.

LA STORIA  E CORTOMONTAGNA

Il concorso Leggimontagna è nato nel 2002 con l’intento  di interpretare l’essenza dello spirito alpino utilizzando linguaggi diversi, capaci di toccare le corde della memoria o di accendere la fantasia. Il concorso prevede anche da tre anni una sezione dedicata ai cortometraggi, intitolata “Cortomontagna” e ha come tema “Montagna dal vivo”. Lo scopo è la realizzazione di un video che racconti come l’autore vive e interagisce con l’ambiente montano, dal punto di vista che più lo rappresenta. Quest’anno sono stati presentati oltre 30 cortometraggi.

Ai registi è data la possibilità di spaziare da riprese di sci o alpinisti in azione, a riprese relative a un fatto di cronaca che abbia un legame con la zona alpina o prealpina, così come alla documentazione di storie di vita delle comunità o ambienti montani.

La partecipazione è aperta a tutti. La durata massima del video dev’essere di 15 minuti, esclusi i titoli di coda e ogni partecipante può presentare fino a 3 video realizzati dal 2010 ad oggi.

La premiazione avverrà nel mese di dicembre 2017 e tutti i video in concorso saranno proiettati al pubblico su grande schermo nel corso dell’evento conclusivo.

Commenta con Facebook