L’azienda sanitaria acquisisce un immobile dai Salesiani di Tolmezzo

L’ASUFC allarga il proprio patrimonio di immobili acquisendo uno stabile sito in via Dante a Tolmezzo, precedentemente appartenuto al Collegio Salesiano Don Bosco.

«L’acquisizione dell’immobile rientra nel Programma triennale degli investimenti 2021-2023 e in particolare negli interventi denominati “Distretto di Tolmezzo: ristrutturazione e adeguamento immobili per garantire la continuità dell’assistenza” e “Acquisizione area esterna edificio assistenza comunità locale di Tolmezzo”, dell’importo complessivo di € 990.000 interamente finanziato con fondi regionali», dichiara il vicepresidente della Regione Riccardo Riccardi.

Il Direttore Generale di ASUFC Denis Caporale spiega: “Si tratta di una fondamentale acquisizione per l’Azienda, per le funzioni del Distretto di Tolmezzo e di conseguenza per tutta la realtà della Carnia: sono già in corso tutte le valutazioni del caso per adibire i locali alle attività distrettuali e contiamo quanto prima di poter sfruttare questi nuovi spazi. L’acquisto permetterà di dare risposte ai territori interessati e permetterà di utilizzare tutti gli spazi necessari, rispetto a quanto previsto nel PNRR, già oggetto di presentazione ai Sindaci dei territori”.

Nel 2017, l’allora AAS3 aveva individuato un edificio da acquisire in locazione presso la scuola salesiana, in grado di ospitare, con i dovuti adeguamenti funzionali, le necessarie attività distrettuali.

Dopo alcuni anni di studi per la congruità e per le varie perizie tecniche, l’Azienda ha presentato la proposta di acquisto dell’immobile che è stata accettata per un valore di circa 870.000 euro: l’atto notarile è stato stipulato lo scorso 5 maggio presso lo studio del notaio Antonella Clocchiatti. Per i Salesiani la pratica è stata seguita dall’avv. Giovanni Govetto.