La Libertas Pallacanestro San Daniele crea la “Bull Dogs Academy”

Durante i 55 anni di presenza sul territorio collinare, la Libertas Pallacanestro San Daniele ha visto passare tante generazioni di ragazzi e, con tanto orgoglio e grande senso di responsabilità, ha cercato di contribuire alla loro crescita umana, prima ancora che cestistica.

Proprio per l’attaccamento al territorio, nel mese di dicembre scorso, è nata l’idea di creare la “Bull Dogs Academy”, una specie di “contenitore” che possa raccogliere momenti formativi e di confronto utili a tutti gli atleti e alle loro famiglie.

“Il lavoro svolto in questi anni ci ha reso consapevoli che lo sport è fondamentale nella vita di tutti, fin da giovanissimi, non solo per la trasmissione di abilità tecniche e fisiche, ma anche e soprattutto per la condivisione di insegnamenti, passioni, principi e valori”, dicono dal sodalizio sandanielese.

Da questi presupposti, l’attuale consiglio direttivo dell’associazione, in condivisione con gli staff tecnici di prima squadra, settore giovanile e settore minibasket, ha fortemente voluto che agli atleti, alle loro famiglie e a tutti i partner istituzionali fosse data l’opportunità di partecipare a un processo educativo e formativo condiviso, utile a promuovere la cultura dello sport, della responsabilità, della salute, del rispetto, dell’integrazione e dell’inclusione in un ambito sociale ben preciso.

“L’esperienza di questi anni ci ha insegnato che l’educazione e la crescita non avvengono solo tramite l’allenamento, ma anche e soprattutto con il confronto, la partecipazione e l’esempio”, aggiungono dalla Libertas Pallacanestro San Daniele.

In occasione degli eventi organizzati dalla Bulldogs Academy ci sarà la consegna della Borsa di Studio dedicata alla memoria del compianto presidente Gianfranco Vanin che, a maggio, giungerà alla sua seconda edizione.

Commenta con Facebook