La latteria di Fusea di Tolmezzo in vendita dopo oltre un secolo di storia

Lo storico edificio della Latteria di Fusea , società fondata il 1 dicembre 1897 con 72 soci fondatori, vista la lenta ed inarrestabile dismissione da socio di molti degli appartenenti negli anni, si trova in una situazione economica oramai difficile da sostenere e l’assemblea dei soci si è vista costretta a mettere in vendita il locale che per tanti anni ha contribuito al sostentamento delle famiglie del paese.

Il locale, ristrutturato a fine anni ‘80 dopo gli eventi sismici del 1976, è in una posizione privilegiata del paese e con la struttura solida ed integra, ma ormai riadattato a mero deposito dopo la fine anche della semplice conservazione del latte di alcune aziende limitofe.

“L’auspicio dei soci – spiega  Ornella Cargnelutti, Presidente Latteria Sociale di Fusea – è che, a fronte di un interesse di conservazione collettivo di questo patrimonio storico, virtuoso esempio della civiltà rurale della Carnia, si possano creare dei contatti diffusi per un interesse pubblico e privato rivolto ad un aiuto nel sostentamento di questo edificio, con ancora al suo interno- al piano terra – tutte le attrezzature di lavorazione integre, nonché gli antichi registri e riportare il tutto al loro antico splendore, con un percorso museale o culturale che per Tolmezzo capoluogo potrebbe essere un esempio virtuoso di utilizzo per vari eventi sul territorio frazionale”.

Inoltre il primo piano con la luminosità degli spazi e la loro ampiezza potrebbe adattarsi per abitazione o centro multidisciplinare / mostre / convegni.

Commenta con Facebook