La FVG Orchestra si esibisce a Forni di Sopra

Un dicembre intenso per la FVG Orchestra, che in questo inizio di attività ha già registrato ottimi risultati.
Dopo i partecipatissimi concerti di Tolmezzo, Trieste, Palmanova, Pordenone e la trasferta a Budapest per un concerto presso l’Istituto Italiano di Cultura, la neonata orchestra sinfonica regionale chiuderà l’anno con quattro appuntamenti consecutivi, l’ultimo dei quali lunedì 30 dicembre a Forni di Sopra, r
ealizzato in collaborazione con il Comune e il Festival Anciuti, con ingresso libero.
Alle 20.30, nella Chiesa di S. Maria Assunta, l’orchestra diretta dal M° Romolo Gessi eseguirà musiche di Mozart, Beethoven e Anderson.
Dopo il doveroso omaggio al luogo sacro con Sonata da Chiesa in do maggiore KV278  di Mozart, spazio alle prime parti dell’orchestra, ovvero a Fosca Briante al flauto, Enrico Cossio all’oboe, Mattia Bussi al corno e Alarico Lenti al fagotto. In programma la Sinfonia Concertante sempre del genio salisburghese. A seguire di Ludwig Van Beethoven la Sinfonia n.2 in re maggiore, Op.36 e di Leroy Anderson una scoppiettante A Christmas Festival.
«Siamo soddisfatti per questo inizio di attività -commenta il direttore artistico Claudio Mansutti -. La risposta del pubblico è stata entusiasta, sia in termini di partecipazione che di apprezzamento dei programmi proposti. Un repertorio variegato, che in questa occasione vede protagonisti le nostre bravissime prime parti dell’orchestra, che meritano una giusta valorizzazione».

Commenta con Facebook