La fisarmonica di Zorza e il sax di Sebastianutto nella domenica di Paularo

“Portraits: ritratti musicali dal classico al latino americano” è il titolo del concerto di domenica 4 dicembre alle ore 17.30 all’Auditorium dell’Istituto “J. Linussio” di Paularo per la ventesima edizione dei Concerti di San Martino in Carnia. I musicisti Sebastiano Zorza alla fisarmonica e Alex Sebastianutto al sax, interpreti friulani con alle spalle una solida carriera in Italia e all’estero, saranno i traghettatori di un viaggio musicale avvincente, sensuale ed appassionante. Del tutto speciali le loro rivisitazioni di concerti e sonate di Vivaldi, Bach e Marcello a caratterizzare la prima parte del programma. La seconda invece è tutta contemporanea tra danze francesi, tango argentino e bossanova brasiliano, con opere di Galliano, Jobim e Piazzolla piene di estro, virtuosismo e calore. Musica colta e popolare si fondono in questo pot-pourri nelle abilità di un duo riunito nel nome “fiSAx”, dove il virtuosismo e la liricità del repertorio classico si contrappone alla ritmicità e sensualità della musica latino americana.

Sebastiano Zorza ed Alex Sebastianutto sono musicisti pluripremiati che si esibiscono in tutta Italia e in diversi paesi d’Europa, Stati Uniti ed Asia. Vantano collaborazioni con importanti orchestre, tra cui l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, l’Orchestra del Teatro la Fenice di Venezia, l’Orchestra Sinfonica di Zagabria, la Berliner Symphoniker Orchestra. Numerose sono le loro registrazioni discografiche, le partecipazioni televisive e le collaborazioni con artisti del calibro di Antonella Ruggero ed Elisa. Il concerto è ad ingresso gratuito.

L’appuntamento successivo della storica rassegna carnica è mercoledì 7 dicembre con lo spettacolo “Rosada!” alle ore 20.45 al Teatro Candoni di Tolmezzo, evento che rientra nel format “Teatro e solidarietà” promosso da Lions e Rotary. I biglietti sono disponibili presso “Il Fiammifero” in via Matteotti e “Punto di Nello” in via Grialba a Tolmezzo. Sarà inoltre possibile acquistarli anche il giorno dello spettacolo a partire dalle ore 19 alla biglietteria del Teatro Candoni.

Tutte le informazioni su www.lamozartina.it.