La “Festa dell’emigrante” di Stolvizza di Resia diventa maggiorenne

Proseguendo nelle iniziative organizzate a Stolvizza di Resia al fine di creare un clima di concreta fratellanza tra i tanti stolvizzani non residenti e quelli residenti, l’Associazione “ViviStolvizza”, in collaborazione con le associazioni del paese Gruppo Alpini “Sella Buia”, CAMA “Arrotini Stolvizza”, “Museo della Gente della Val Resia” e il Circolo “Rozajaski dum”, ha promosso per venerdì 1° novembre la diciottesima edizione della “Festa dell’Emigrante”, una iniziativa tesa a rinsaldare quel cordone ombelicale che, da sempre, lega i tanti resiani sparsi per il mondo, alla propria terra.

Il programma prevede nel pomeriggio, dopo la solenne cerimonia commemorativa dei defunti nel piccolo cimitero del paese per l’occasione abbellito da un mare di preziosi fiori, alle ore 17 un brindisi con ribolla e castagne arrosto presso la Baita alpina per festeggiare questo incontro e per discutere sulle tante problematiche di questo piccolo paese di montagna. Un significativo incontro che ha avuto il merito di dare in passato un senso a questo momento di grande attaccamento dei resiani alla propria terra. 

Come ormai noto, l’associazione è molto impegnata nel mantenere quanto mai vivo questo territorio con tutte una serie di interventi che vanno dalla gestione del paese alla manutenzione dei sentieri, dai servizi messi a disposizione di tutti alla creazione di opportunità lavorative il tutto grazie al lavoro veramente prezioso dei tanti volontari finalizzato a tenere in vita questo piccolo e splendido paese di montagna.

Intanto si sta già lavorando per organizzare il prossimo evento che si svolgerà a Stolvizza per Natale. “Notte di Natale in Val Resia” è una iniziativa, giunta alla diciannovesima edizione, dall’immutabile fascino che prevede la discesa di una grande Stella, illuminata da 800 lampadine, dal monte Pusti Gost a quota 1.275 metri  fino al paese, quota 575 metri, ad illuminare un suggestivo Presepe vivente; il tutto in uno scenario di luci e musica che andranno a colorare la notte dì martedì 24 e giovedì 26 dicembre, con replica domenica 5 gennaio 2020m caratterizzando in tal modo un Natale che si presenta, come in passato, davvero intenso in questo borgo della Val Resia. L’iniziativa sarà oggetto di una bella promozione nel corso della rassegna regionale “Idea Natale” presso il centro fieristico di Udine da giovedì 14 a domenica 17 novembre.

Commenta con Facebook