Jonathan Milan trionfa nella Nations Cup di ciclismo su pista in Colombia

Continuano ad arrivare buone notizie della Colombia dove gli azzurri del ciclismo su pista sono alle prese con la Nations Cup, gara che assegna il diritto di partecipare ai Mondiali di ottobre in Francia.

Nella notte è arrivata la super prestazione nell’inseguimento individuale dove nella sfida tutta italiana il bujese Jonathan Milan ha conquistato l’oro con un tempo straordinario, nuovo record della pista. Nella Madison benissimo pure la coppia Michele ScartezziniFrancesco Lamon che hanno letteralmente dominato con 106 punti davanti a Messico, 72 punti e Colombia, 42 punti.

Jonathan Milan

Al termine delle 3 prove (Glasgow, Milton, Cali) della Nations Cup Davide Plebani, con 1.600 punti, vince la classifica dell’inseguimento davanti al tedesco Nicolas Heinrich (1520) e al connazionale Tobias Buck Gramcko (1320).

Guardando alla finale dell’inseguimento individuale, Milan ha raggiunto il compagno Davide Plebani ai 3500 metri, dimostrando di essere così completamente recuperato dopo il lungo stop che lo ha costretto ai box per alcuni mesi. Per l’azzurro un tempo di 4’05″373 con dei parziali di 1:07”, ai mille metri, poi 2’:07”, e ai 3 km di 3’:06.

“I tempi dell’inseguimento danno la misura della prestazione – la prima analisi del ct Marco Villa –, segno che il ragazzo ha lavorato con impegno. Negli ultimi 15 giorni, in particolare, mi ero accorto di una grande crescita di condizione. Ringrazio il team di Milan ed il suo preparatore che gli hanno consentito di allenarsi in pista 2 volte a settimana ed i risultati stanno arrivando”.

(in copertina Milan al centro del podio)