Incidente sul lavoro, muore un operaio a Maniago

Un uomo di 47 anni, Nevio Bruna, è morto questa mattina all’alba dopo essere rimasto schiacciato dalla gru che stava manovrando. L’incidente sul lavoro è avvenuto in una industria che si occupa di meccanica di precisione, a Maniago.

Attorno alle 6, poco dopo l’apertura dei cancelli, la vittima, residente poco distante, stava spostando un carico molto pesante quando la gru è caduta e lui è rimasto schiacciato. L’uomo è morto poco dopo per le ferite riportate, nonostante i tempestivi soccorsi del 118. Sul posto per i rilievi sono giunti i carabinieri della stazione di Maniago e gli ispettori dell’Azienda sanitaria: il cantiere è stato posto sotto sequestro.

L’Amministrazione regionale, per voce del governatore Massimiliano Fedriga e dell’assessore al Lavoro Alessia Rosolen, esprime il proprio vivo dolore per il decesso verificatosi stamane a Maniago.
“Anche una sola morte bianca è comunque una di troppo – dicono Fedriga e Rosolen –. Ecco perché la Regione si è fatta promotrice di un protocollo d’intesa, sottoscritto il 18 gennaio scorso da oltre 40 soggetti, per potenziare la sicurezza sul lavoro e scongiurare il verificarsi di incidenti. Pur essendo evidente che un documento non è di per sé sufficiente, le buone pratiche da esso definite rappresentano una solida base di partenza su cui istituzioni, imprese e parti sociali debbono continuare a costruire per raggiungere l’ambita “quota zero”. Un obiettivo che – concludono i due amministratori – contribuisce a qualificare il livello di progresso di una società”.

Commenta con Facebook