Importante esercitazione di antincendio boschivo ad Arta Terme

Importante esercitazione di antincendio boschivo questo pomeriggio nel comune di Arta Terme, in località Braida d’Alzeri, che ha visto impegnati i volontari delle squadre comunali di Protezione Civile di Tricesimo, Udine, Tolmezzo, Preone, Cividale del Friuli, Socchieve, Cavazzo Carnico, Maggio Udinese, Moimacco, Tavagnacco, Paularo, Sutrio, Ravascletto, Villa Santina e Zuglio.

Con la loro gli uomini delle stazioni dell’Ispettorato di Tolmezzo del Corpo forestale regionale e i Vigili del fuoco volontari di Moggio Udinese (incardinati nella Protezione Civile).

Una sessantina gli uomini in campo, 25 i mezzi impiegati per simulare lo spegnimento di un incendio boschivo con l’impiego anche dell’elicottero della Protezione civile regionale.

L’esercitazione consiste nell’aggredire le fiamme lungo una linea di circa 3 km utilizzando le autobotti dei volontari di Pc di Cividale del Friuli e dei Vigili del Fuoco volontario di Moggio. Sette i moduli antincendio in campo.

L’esercitazione, denominata Lander 2.0, prepara, forma e permette ai volontari di operare in emergenza quando dovesse verificarsi un evento legato a un rogo boschivo.