Il Tolmezzo sfiora il colpaccio con la capolista Spal Cordovado

Dal sito del Tolmezzo Carnia, proponiamo il racconto della partita del campionato di calcio di Promozione Girone A disputata ieri.

TOLMEZZO – SPAL CORDOVADO 1-1

GOL: st 28′ Sabidussi, 34′ Morsanutti.
TOLMEZZO: D.Cristofoli, Zanier, Scarsini, Mattielig, Rovere M., Fabris D., Sabidussi, Romanelli, G.Cristofoli (23′ st Madi), Micelli G., Nassivera Mar. (23′ st Cimenti). A disp.: Di Giusto, De Toni, Urban, Faleschini, Micelli L., Vidotti, Pasta. All.: Joszef Negyedi.
SPAL CORDOVADO: Cella, Milan, De Marchi (1′ st Benvenuto), L.Bianco, Zucchetto, Dal Cin (16′ pt Gouba), Bagosi, Daneluzzi, Morassutti, Milanese (39′ st Stolfo), Bot (1′ st Novello, 23′ st Lizzani). A disp.: Ferin, Ojeda, Zanon, A.Bortolussi. All.: Massimo Muzzin.
ARBITRO: Toffoletti di Udine (Turnu-Kalbhenn).
NOTE: Ammoniti Mario Nassivera, Zanier, Davide Fabris, Romanelli, Benvenuto, Sabidussi.

TOLMEZZO – Sfuma sul palo interno colto da Madi la possibilità per il Tolmezzo di potarsi a casa i tre punti per una vittoria che ci stava tutta per quanto visto soprattutto nel secondo tempo. Una sfida quella giocata contro la capolista che ha esaltato il gruppo, autore alla fine di una prova molto positiva per carattere, gioco e tenacia.

Mister Negyedi l’aveva preparata al meglio, facendo debuttare dal primo minuto i nuovi acquisti Mattielig, centrale di difesa, e Romanelli come play a centrocampo. A sinistra capitan Scarsini, a supportare Mario Nassivera sulla corsia, Sabidussi sul lato opposto a creare gioco per Gabriele Cristofoli e Giacomo Micelli. Nella prima frazione c’è la tattica a prevalere sullo spettacolo, con le due squadre che si equivalgono: la Spal a pressare alto, il Tolmezzo a contenere ed agire sulle ripartenze. I primi pericoli per la porta di Deril Cristofoli arrivano da De Marchi, la risposta carnica su un cross di Sabidussi per la testa di Scarsini, ma il pallone finisce sul fondo. Al tiro ci vanno ancora Sabidussi e Romanelli, Cella è attento.

Al rientro dagli spogliatoi Muzzin getta in mischia Benvenuto e Novello ma il Tolmezzo inizia a prendere in mano il pallino del gioco, il primo acuto lo regala Mattielig (buon debutto fatto di esperienza e posizione), respinge la difesa. La Spal si fa vedere con Novello, attento Cristofoli. Al 58′ lancio in area dalla sinistra di Scarsini con Micelli che trova la rete ma incredibilmente l’arbitro annulla su segnalazione dell’assistente per un fuorigioco molto dubbio. I padroni di casa non ci stanno e continuano a spingere, prima con Gabriele Cristofoli, poi con un tocco sotto porta di Michele Rovere sul quale il portiere si supera. Negyedi inserisce Cimenti per Nassivera e Madi per Cristofoli e la pressione sugli avversari si fa sempre più decisa, fino al meritato vantaggio siglato da Oba Oba Sabidussi che ci crede fino in fondo sull’imbucata di Romanelli e sfrutta l’incomprensione tra portiere e difensore avversari, spingendo il pallone di resta in rete. Le tribunale del “Fratelli Ermano” esultano, la squadra prova a sfruttare il momento favorevole e cerca il raddoppio ma al 79′ ecco la beffa su contropiede giallorosso Milanese pesca Morassutti che vince il contrasto con Rovere e infila Cristofoli per l’1 a 1. Il Tolmezzo non ci sta e si distende in avanti a caccia del gol, Micelli ci prova all’82’ ma la sfera finisce in out, poi all’89’ ecco che Madi fa tutto bene dalla sinistra, dal limite carica il colpo da biliardo in diagonale ma il pallone coglie il palo interno.

Dopo 4 minuti di recupero il fischio finale, si raccoglie meno di quello che si sarebbe meritato ma rimane la consapevolezza di aver dato il massimo. Ora occorre smaltire la rabbia e testa già al recupero di mercoledì, quando a Tolmezzo arriverà il Casarsa, c’è la zona playoff da riconquistare.

Commenta con Facebook