Il suggestivo “Concerto del Mattino” inaugura il weekend del No Borders Music Festival

È iniziato con il suggestivo “Concerto del Mattino” il secondo weekend del No Borders Music Festival 2022, che ha visto protagonisti Trilok Gurtu e gli Arkè String Quartet ai Laghi di Fusine.

Già tra i protagonisti del primo fine settimana, Trilok Gurtu, uno tra i più influenti e apprezzati percussionisti della scena mondiale, stupisce ancora una volta con le sue sonorità uniche, quest’oggi accompagnate dalla viola di Sandro di Paolo, dai violini di Valentino Corvino e Carlo Cantini e dal contrabbasso di Stefano Senni.

Il loro è un sodalizio ben rodato, frutto di stima, passione e musica condivisa. Non è un caso dunque se oggi gli unici suoni, oltre a quelli della natura del Tarvisiano, siano stati proprio quelli delle percussioni e degli archi di questi artisti meravigliosi. Silenzio rispettoso e musica, per un’ora e mezza, hanno reso le montagne ancora più suggestive.

Il No Borders prosegue domani, sabato 30 luglio, con il concerto di Mannarino e domenica 31 luglio con il concerto di Brunori Sas.

Ai Laghi di Fusine già del 9:30 del mattino sono previste diverse attività (Forest Bathing, incontro con Nives Meroi, degustazioni guidate al vino), alle ore 11:00 verrà aperta al pubblico l’area concerti che prenderanno il via alle ore 14:00. L’area concerti sarà raggiungibile dalle aree parcheggio adibite e segnalate a Fusine in Valromana solamente in bicicletta e a piedi (da 35 a 60 minuti). Gli ultimi biglietti per i due concerti sono ancora acquistabili online su Ticketone.it e nei punti vendita autorizzati Ticketone.