Il Festival “Frattempi” arriva in Val Pesarina

Il tempo… una dimensione di cui negli ultimi mesi abbiamo avuto tutti una percezione molto diversa e particolare. Per nostra fortuna è passato un…tempo sufficiente dal momento peggiore, così da consentire lo scorso 24 luglio l’avvio del Festival Frattempi, l’iniziativa dell’Associazione Culturale CulturArti e del Comune di Prato Carnico che – grazie al finanziamento della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli – promuove l’incontro tra mondo produttivo, artigianato di qualità e creatività, partendo da una delle cornici più suggestive e ricche di tradizioni dell’Alto Friuli: la Val Pesarina, nota anche come Valle del Tempo, che del Tempo ha fatto una peculiarità storica.

Nella Valle del Tempo si fabbricano orologi, da secoli e oggi anche strumenti musicali di qualità, quasi una sfida per ingabbiare il Tempo e cercare di fermarlo in manufatti artigianali creati dalle sapienti mani degli artigiani locali, ricordando che da questa zona proviene una delle espressioni imprenditoriali friulane più note in tutto il mondo, l’Azienda F.lli Solari. 

“Frattempi” coinvolgerà anche altre località della regione dove la cultura è di casa: Palmanova, Spilimbergo, Paularo, Udine. Un modo diverso, ma straordinariamente attuale, di rinnovare la percezione del tempo, immergendosi in realtà poco frequentate ma per questo ancor più affascinanti.

A fronteggiarsi in modo inedito con la dimensione Tempo saranno artisti e personaggi del mondo della cultura friulani e internazionali, sotto la guida partecipata del cantautore Edoardo De Angelis, romano ormai innamorato del Friuli, che ha aperto il Festival a Tolmezzo con il recital “Il tempo sconosciuto”. Ad essi si accompagneranno artigiani che illustreranno con visite ad hoc le loro botteghe e le loro produzioni.

Nell’ambito del Festival Frattempi, sabato 1° agosto arriva in Val Pesarina l’illustratrice e autrice Caterina Zandonella (in arte Cat Zazà), friulana che vive e lavora da anni a Parigi, per proporre un atelier di Suminagashi, tecnica giapponese di marmorizzazione della carta. 

Sono previsti due laboratori creativi, uno alle 10:30, l’altro alle 14:30 (max 15 partecipanti a laboratorio, prenotazione obbligatoria inviando un’e-mail a ac.culturarti@yahoo.com oppure sulla Pagina Facebook. L’atelier, adatto sia agli adulti che ai bambini, si terrà sotto alla tensostruttura presso la Scuola elementare di Prato Carnico.

 

 

Commenta con Facebook