Maltempo, rinviato il “Concerto per Matteo” di Osoppo

AGGIORNAMENTO 7/9

A causa delle avverse condizioni meteo il “Concerto per Matteo”, previsto questa sera (sabato 7) ad Osoppo, è stato rimandato a data da destinarsi.

 


Quale appuntamento condensa in otto ore, musica anni ’60, enogastronomia, le arie rock più amate dagli italiani e sportività? Semplice, la festa più curiosa che c’è: “
Concerto per Matteo 2019”, manifestazione benefica che per il quinto anno consecutivo si terrà ad Osoppo, nel Parco della Colonia sabato 7 settembre.

La giornata di festa che associa musica, enogastronomia, intrattenimento e beneficenza, nasce per ricordare il giovane chef Matteo Rodaro (nella foto), scomparso nel 2013 dopo una lunga battaglia. Matteo, nella sua pur breve vita, ha saputo valorizzare nei ristoranti di mezzo mondo i sapori e i vini del Friuli Venezia Giulia. Un evento così vario rappresenta appieno la personalità aperta e senza confini di Matteo.

Inizio della manifestazione alle 16 con l’apertura dei chioschi, che per tutta la festa consentiranno agli avventori di degustare i prodotti tipici dei nostri territori, sorseggiando i grandi vini Doc friulani e terminando l’esperienza gastronomica con gli squisiti dolci preparati dalle nonne.

Seguirà il concerto de “I Vegas”, un’energica “rock cover band” 100% friulana.

Un calar della sera all’insegna della sportività con la consegna del premio “Matteo Chef Giramondo 2019” per lo sport a Pierpaolo Marino, direttore dell’Area Tecnica dell’Udinese Calcio, apprezzato per le suo qualità umane e professionali in Italia e nel Mondo.

Chiusura con il superconcerto degli “O.I. & B Zucchero Celebration Band”, per percorrere un viaggio attraverso le più belle canzoni di Zucchero Fornaciari. La Tribute Band padovana, capitanata da Christian Garbinato che con una straordinaria somiglianza sia estetica che vocale, rende omaggio in maniera convincente al blues dell’artista emiliano. Riuscendo a trasmettere una forte e propria personalità artistica, la Band si è fatta apprezzare in Italia ed in Europa, riproducendo i brani più significativi che hanno determinato la grande carriera di Zucchero e grazie ad una particolare scelta, che vuole una show prevalentemente live, si sono riarrangiate alcune parti musicali per favorire un’espressione che non ha eguali. Dalle ballate blues come “Diamante”, “Così Celeste”, “Dune Mosse” ai ritmi incalzanti di “Diavolo in me”, “Baila” e “Per colpa di chi?”, “Vedo nero”, vi aspetta uno show dinamico e divertente senza trascurare le nuove sonorità cubane. Lo spettacolo è molto curato anche dal punto di vista scenico.

L’ingresso è a offerta libera.

Dopo l’impegno a favore dell’Associazione Oncologica Alto Friuli nel 2015 e dell’Ospedale di Gemona nel 2016, del Centro diurno per disabili di Gemona “C.S.R.E.” nel 2017, del CRO Centro di Riferimento Oncologico di Aviano finalizzato all’apprendimento di metodologie avanzate di radioterapia in centri d’eccellenza mondiale nel 2018, quest’anno il ricavato della manifestazione benefica sarà impiegato sempre a scopi benefici che saranno presentati in una serata dedicata.

Commenta con Facebook