Il Comune di Gemona prosegue il piano di efficientamento energetico

In conseguenza ai lavori realizzati negli ultimi 2 anni, lo scorso 14 marzo il Comune di Gemona ha spento le caldaie da 1569 Kw di potenza complessiva poste sotto via XXVIII Aprile che alimentavano la sede municipale, il Cinema Sociale, Palazzo Boton e la sede della Polizia Municipale.

“Dai 1569 Kw passiamo oggi ai 555 con rendimenti di gran lunga maggiori ed un risparmio energetico di oltre il 70% riducendo anche le emissioni in atmosfera – dice il sindaco Roberto Revelant -. Se non avessimo attuato questo intervento, la bolletta del gas dai precedenti 50.000 euro circa sarebbe, con i valori attuali, almeno triplicata. Il prossimo passo riguarderà ulteriori tre edifici: Palazzo Elti, la scuola materna del capoluogo e il polisportivo comunale, dando seguito anche agli altri interventi già realizzati su altre strutture. Assieme ad APE FVG abbiamo intrapreso un piano di efficientamento di impianti e patrimonio e lo faremo nell’interesse di tutta la comunità”, conclude il primo cittadino gemonese.