Gol di Madi nel finale e il Tolmezzo sorride

Dal sito del Tolmezzo Carnia proponiamo il resoconto della partita della terza giornata del campionato di Promozione tra Tolmezzo e Prata Falchi. In coda l’audiointervista di Andrea Citran all’allenatore di casa Mauro Serini.

 

TOLMEZZO – PRATA FALCHI 1-0

GOL: 35′ st Madi.
TOLMEZZO: D.Cristofoli, Zanier, Drammeh (28′ st Urban), Romanelli, De Giudici, Persello, Madi, Fabris D. (41′ st Zancanaro), Micelli G., Gregorutti (38′ st G.Cristofoli), Sabidussi (45′ st Cimenti). A disp.: Di Giusto, Rovere M., Micelli L., Micelli S., Copetti. All.: Mauro Serini.
PRATA FALCHI: Gasparotto, Pase, Bignucolo (1′ st Zentil), Dei Negri, Erodi, Battiston, Benedetto, Nicoletti, Stoicuta (19′ st Del Degan), Trevisan (19′ st Marchesan ), Barzan. A disp.: Turchet, Da Ros, Zannier, Paschetto, De Marco. All.: Gabriele Dorigo.
ARBITRO: Toffoletti di Udine (Facca-Franconi).
NOTE: Drammeh (Tol), Dei Negri (PrF), Zentil (PrF).

TOLMEZZO – Seconda vittoria di fila – “pesante” perchè arrivata contro una delle dirette avversarie nella corsa playoff – secondo match con la porta inviolata e soprattutto un’ulteriore crescita del gruppo, sia a livello di qualità di gioco espresso sia di tenuta del campo. E’ un Tolmezzo Carnia che piace e che fa divertire quello messo in campo domenica da mister Serini, di fronte ad un Prata Falchi altrettanto “giovane” e dinamico.

Al “Fratelli Ermano” il match winner è Mouad Madi con una botta in tap-in sotto porta dalla sinistra al 34′ del secondo tempo, dopo il palo colpito dalla rasoiata di Romanelli che ha aveva scaricato dal fronte opposto su invito di Gregorutti.

La gara aveva visto le due formazioni affrontarsi a viso aperto sin dai primi minuti, con i carnici scesi in campo con gli stessi Undici vittoriosi sette giorni prima contro il Venzone e i ragazzi di mister Gabriele Dorigo presentatisi forti di ben sei fuori quota in campo.

La prima occasione pericolosa capita sui piedi dei rossoazzurri al 3′ con una mischia in area sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Romanelli dal vertice sinistro dell’area: il pallone è preda di un batti e ribatti sotto porta, prima con Persello che in girata trova la respinta del portiere, poi la sfera carambola sulla linea e viene salvata da un difensore, infine è Gregorutti di testa a colpire il palo esterno.

All’11 rischia il pasticcio la difesa carnica in uscita dalla propria area, con Romanelli che si fa rubare il pallone da Benedetto, poi salva tutto Deril Cristofoli in uscita bassa. Sul contropiede dei padroni di casa è Giacomo Micelli a farsi respingere in uscita la conclusione troppo centrale su Gasparotto. Al 24′ ottimo lavoro sulla fascia di Drammeh che arriva al cross dalla sinistra, non ci arriva per un soffio Gregorutti. Al 39′ ancora superlativo Deril Cristofoli che toglie dall’incrocio dei pali la perfetta conclusione dai 30 metri disegnata da Pase.

Nella ripresa gli uomini di Serini, capaci di giocare in velocità molto spesso di prima e abili nel metterci grande intensità sulle seconde palle degli avversari, conquistano ancora campo portando gli avversari ad arretrare. Trascorsi due minuti sugli sviluppi di un calcio d’angolo Gasparotto si oppone prima al colpo di testa ravvicinato di Gregorutti, poi al tiro di Micelli. Al 60′ è ancora il Grego a mirare lo specchio, trovando la deviazione sul fondo di un compagno di squadra. Ad un quarto d’ora dalla fine dentro Urban per Drammeh con Zanier che viene spostato sulla sinistra; ed è proprio il numero due che dopo un coast to coast, riceve il pallone di ritorno da Gregorutti ma il tiro è troppo strozzato e finisce fuori. E’ solo questione di minuti ed arriva il gol vittoria di Madi. Poi con grande attenzione difensiva (Persello ancora una volta granitico, De Giudici cresce a vista d’occhio) il Tolmezzo controlla e amministra fino al fischio finale.

AUDIOINTERVISTA A SERINI

 

 

Commenta con Facebook