Gli studenti di Resia celebrano la “Giornata Mondiale dell’acqua”

Si annuncia come una autentica “festa dell’acqua” l’iniziativa organizzata in Val Resia per celebrare la “Giornata Mondiale dell’acqua” che venerdi’ 22 marzo si festeggerà in tutto il mondo. Una ricorrenza importante per un territorio come quello resiano, in cui l’acqua rappresenta una grande risorsa ambientale e le cui peculiarità (quantità, qualità e purezza) sono elementi preziosi di un comparto “turismo” sempre più volano economico della zona.

La proposta è rivolta agli alunni del polo scolastico di Resia, che, come lo scorso anno, grazie alla sensibilità dei docenti, parteciperà con quella purezza di spirito ecologico tipico delle generazioni più giovani.

Quest’anno i soggetti coinvolti nell’organizzazione attiva, oltre al Parco delle Prealpi Giulie, al Comune di Resia e all’Associazione “ViviStolvizza”, saranno gli esperti dell’Ente Tutela Patrimonio Ittico che si adopereranno per far conoscere il fiume dal loro punto di vista.
Questo il programma.

– Ore 13,00 – Incontro con gli alunni presso il plesso scolastico;

– Ore 13,15 – Partenza per l’escursione guidata fino al fiume Resia;

– Ore 13,45 – Laboratorio a cura dell’Ente Tutela Patrimonio Ittico;

– Ore 16,00 – Partenza dal fiume Resia con destinazione Centro Visite del Parco;

– Ore 16,15 – Momento ricreativo e di riflessione, consegna gadget della manifestazione;

– Ore 17,00 – Saluti e rientro a scuola.

In caso di maltempo il programma sarà svolto nei locali del Centro Visite del Parco.

L’iniziativa è possibile grazie al prezioso sostegno del Parco Naturale delle Prealpi Giulie, il patrocinio del Comune e dell’Eco-Museo e la collaborazione del CAMA Associazione Arrotini, il Circolo Culturale “Rozajaski Dum” e il “Museo della Gente della Val Resia”.

Questo anno il tema della Giornata Mondiale dell’Acqua è “Non lasciare nessuno indietro”, un invito a riflettere sulle difficoltà che ancora oggi incontrano milioni di persone nell’accesso all’acqua.