Forni di Sopra, rischia di precipitare nel burrone: salvato un 27enne dall’equipaggio dell’elisoccorso

Avrebbe potuto avere esiti drammatici un passo falso fatto da un escursionista di 27 anni, originario di Sarajevo e residente nel Goriziano, che oggi, nel territorio comunale di Forni di Sopra, mentre stava percorrendo un sentiero che collega il rifugio Giaf con Il bivacco Granzotto, è scivolato. È riuscito ad aggrapparsi a una cengia: sotto di lui il baratro.

Senza forze, è riuscito a chiamare aiuto. In stretto collegamento con gli operatori della centrale Sores Struttura operativa regionale emergenza sanitaria Fvg, ha comunicato di non riuscire a muoversi per stanchezza e paura.

C’era quindi il concreto pericolo che potesse cadere nel burrone sottostante, con conseguenze devastanti.

Vista la situazione di grave emergenza e di grave pericolo di vita, è stato inviato tempestivamente sul posto l’elicottero sanitario. L’uomo è stato caricato a bordo del velivolo sano e salvo.

È stato portato al sicuro. Sta bene ed è tornato a casa.

Grazie al coordinamento più che tempestivo degli infermieri della Sores, e alla grande competenza dell’equipe dell’elisoccorso, è stato scongiurato un grave incidente in montagna.