Forni di Sopra, domenica inizia la settimana degli incontri con gli scrittori

Il centro dolomitico di Forni di Sopra ripropone anche quest’anno la tradizionale settimana di incontri con gli scrittori. Quest’anno sono stati scelti scrittori della nostra Regione . La rassegna, organizzata dal Comune e dalla Biblioteca di Forni di Sopra si effettuerà nella piazzetta del Parco naturale delle dolomiti friulane nel capoluogo nel pomeriggio.

Inizierà questa rassegna, domenica 18 agosto la pordenonese Mariapia De Conto, specialista di letteratura per ragazzi, con “Il silenzio di Veronika” che interloquirà con Donatella Da Rin Chiantre. Lunedì 19 agosto sarà la volta dello scrittore di Gemona del Friuli Matteo Bellotto che proporrà “Storie di vino in Friuli”, il suo primo libro che vuole recuperare il linguaggio contemporaneo attraverso il vino.. Successivamente sarà la volta di Luigina Battistutta che dalle Marsure di Aviano, dove risiede, tornerà fra i monti della Carnia per presentare martedì 20 agosto il suo libro “La bambina che non parlava”. Mercoledì 21 agosto sarà la volta dell’ex sindaco di Tolmezzo Igino Piutti che proporrà la sua “Storia della Carnia” dialogando con la professoressa Fabiana Savorgnan Di Brazzà.

Giovedì 22 agosto Paolo Morgante, che ha trasferito la propria residenza in Carnia, a Nonta portando il numero dei residenti a 23 persone, compresa sua moglie Conte, che proporrà “L’eretica”. A presentarlo sarà Gabriella Bucco. Venerdì 23 agosto l’insegnante Claudio Segat, già vincitore del premio letterario “Latisana per il Nord Est”, sarà a Forni di Sopra con la sua “ Una sognatrice a Trieste”, mentre a chiudere la settimana culturale fornese sabato 24 agosto sarà Stefania Conte con la sua saga felina “La gatta che cacciava i fantasmi”. Gli incontri si terranno alle 17.30, con esclusione di quelli previsti per venerdì 23 e sabato 24 agosto che avranno luogo alle 16.30 per lasciare posto successivamente all’Anciuti Music Festival.