Festa della Liberazione, Illegio ricorda i suoi 3 giovani trucidati nel 1944

Martedì 26 aprile il Comune di Tolmezzo, di concerto con le associazioni partigiane Anpi ed Apo, organizza le celebrazioni per l’anniversario della Liberazione, programmate un giorno dopo quelle ufficiali di Udine per evitare la sovrapposizione delle cerimonie.

Di particolare importanza e sensibilità il ritorno degli studenti delle scuole medie, con lettura dei testi sulla Resistenza nel momento delle orazioni ufficiali in Via del Din alle 10.45. Come sempre sarà presente Paolo Del Din, sorella del primo caduto partigiano in Carnia Renato Del Din (Anselmo), anch’ella medaglia d’oro, 99 anni il prossimo agosto, ma dalla mente e dallo spirito straordinariamente lucido e combattivo.

L’iniziativa avrà inizio alle ore 08.45 con la deposizione delle corone al camposanto ai partigiani caduti e sepolti nel locale cimitero. Proseguirà poi nei luoghi della memoria secondo un calendario concordato.
“Di particolare rilievo e significatività, dopo molti anni, il ritorno ad Illegio per la posa di una corona a tre resistenti garibaldini del paese, trucidati a Valpicetto di Rigolato dai nazisti mentre erano in ritirata durante l’offensiva cosacca dell’ottobre 1944 contro la Repubblica Libera della Carnia – sottolinea vicepresidente della sezione di Tolmezzo dell’Anpi Pierpaolo Lupieri -. Sarà ricordato l’estremo sacrificio di Vittorino Bonora di 19 anni, Orlando Cattaino di 18 e Celso Iob di di 27, inumati in un’unica tomba (nella foto) e da sempre oggetto di rimembranza e cordoglio dei loro paesani”.

L’Anpi di Tolmezzo ed il Comune ne testimonieranno il loro valore ideale ed i loro principi accanto a tutti gli altri caduti della Resistenza, “non ultimo l’impegno delle donne carniche, alcune delle quali pagarono a duro prezzo il gesto di aver sfidato tedeschi e repubblichini durante le onoranze funebri pubbliche di Renato del Din”, aggiunge Lupieri.

Per tutta la cerimonia sarà presente un trombettiere militare della Brigata Alpina Julia, che accompagnerà gli eventi.

L’Anpi di Tolmezzo, guidata da Fabio Troiero, si dice particolarmente grata alla commissaria Silvia Zossi per l’impegno e la dedizione nell’organizzazione e partecipazione agli eventi storici legati alla Festa della Liberazione.

PROGRAMMA COMMEMORAZIONE TOLMEZZO