Ferrovia Udine-Tarvisio, conclusi i lavori di potenziamento

E’ stata conclusa un’ulteriore fase dei lavori di potenziamento infrastrutturale della linea ferroviaria Tarvisio-Udine, inserita nel Corridoio europeo Baltico-Adriatico. Lo rende noto Rfi. Sono stati ultimati in particolare gli interventi che hanno interessato il tratto fra la stazione Carnia e l’imbocco Sud della galleria Campiolo-Monte Palis. E’ stata rifatta la sede stradale dei binari, in cui i cicli atmosferici di gelo e disgelo avevano creato avvallamenti.

Migliorato anche il sistema di deflusso delle acque piovane nei pressi del tracciato e di viadotti e ponti. Questi interventi garantiranno una maggiore affidabilità dell’infrastruttura ferroviaria, limitando al minimo potenziali riduzioni di velocità ai treni. I cantieri sono durati 60 giorni su ciascuno dei due binari della linea. Il traffico ferroviario è stato sospeso sul binario in lavorazione e i treni hanno viaggiato a senso alternato su quello adiacente. L’investimento complessivo è stato di 6,5 milioni di euro. Per progettazioni, realizzazione e verifica sono state impiegate 10 mila ore lavorative.

Commenta con Facebook