Fagagna, anziana 70enne muore nel rogo della sua villetta

Tragedia nella prima serata di ieri a Fagagna dove una donna di 70 anni, Liana Comuzzi, ex infermiera, è deceduta, carbonizzata, a seguito di un incendio divampato nella sua abitazione. L’anziana abitava da sola nella località di Villaverde, in una villetta sita in via dei Carpini al civico 72.
Sono stati vicini di casa, intorno alle 18.30, a chiamare i vigili del fuoco dopo aver sentito un forte odore di bruciato. L’abitazione è stata subito raggiunta da più squadre dei pompieri, giunte dal comando provinciale di Udine e dal distaccamento volontari di San Daniele del Friuli. Durante le operazioni di spegnimento delle fiamme è stato individuato il corpo della donna. Sono intervenuti anche gli infermieri del 118 giunti sul posto con una ambulanza ma per la donna purtroppo non c’era più nulla da fare. Il medico legale ha poi dovuto constatare il decesso. Adesso i carabinieri, insieme agli esperti dei vigili del fuoco, stanno cercando di capire quale possa essere stata la causa dell’incendio. Da quello che si è appurato la donna faceva uso di ossigenoterapia domiciliare, possibile che la bombola della strumentazione abbia fatto da propagatore alle fiamme, da capire che cosa però abbia innescato il rogo. Forse un guasto elettrico. La donna era seguita da una badante che in quei frangenti però non era in casa.