Eyof 2023 in Friuli Venezia Giulia, firmato l’atto formale

Ufficializzata oggi a Trieste l’assegnazione al Friuli Venezia Giulia dell’edizione invernale di Eyof 2023, il Festival olimpico della gioventù europea.

L’atto formale – l’Host Region Contract – è stato firmato dal governatore della Regione Massimiliano Fedriga, dal presidente dei Comitati olimpici europei Janez Kocijančič,, dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dal presidente esecutivo del Comitato organizzatore Eyof Fvg 2023 Maurizio Dunnhofer.

Nel corso della cerimonia è stato ricordato che Eyof 2023 rappresenta una straordinaria opportunità per il Friuli Venezia Giulia per farsi conoscere e apprezzare da una platea sempre più ampia.

La Regione, infatti, sta investendo molto nello sport ad alto livello nella convinzione di avere capacità e strutture adeguate per organizzare nuovamente competizioni di respiro mondiale.

È stato inoltre sottolineato che eventi internazionali di questa portata, in grado di coinvolgere un grande numero di giovani, hanno il merito di affermare i valori dello sport quale collante sociale e strumento di crescita individuale e collettiva e di sviluppo per l’intero territorio regionale.

Oltre al governo nazionale e alle importanti istituzioni sportive presenti, è stato rivolto un ringraziamento particolare ai comuni montani del Friuli Venezia Giulia che dal 21 al 28 gennaio 2023 ospiteranno l’edizione invernale di Eyof.

La cerimonia di apertura si terrà a Trieste, mentre Udine ospiterà quella di chiusura.

Nel corso della manifestazione atleti fra i 14 e i 18 anni, provenienti da 50 Paesi europei, gareggeranno in 12 discipline sportive: sci alpino, biathlon, sci di fondo, pattinaggio artistico, hockey, combinata nordica, short track, salto con gli sci, snowboard, curling, freestyle e sci alpinismo.

Commenta con Facebook