Ettore Fabbro del Jam’s Bike di Buja campione italiano Allievi di ciclocross

La seconda giornata dei Campionati Italiani Ciclocross 2022 a Variano di Basiliano (Udine), ha portato alla ribalta le categorie giovanili con otto titoli tricolore individuali assegnati. Ancora grande spettacolo ed emozioni forti a certificare l’ottima riuscita della manifestazione organizzata dalla DP66 Giant SMP del presidente Michele Bevilacqua e dalla Scuola Ciclismo Fuoristrada Mont di Bike con la preziosa collaborazione del Gs Varianese.

Bellissimo il percorso disegnato dal CT della Nazionale italiana di ciclocross Daniele Pontoni che, per il ritorno di una rassegna tricolore nella sua Variano, ha voluto offrire un tracciato spettacolare di 2,6 km con un dislivello di 34 metri, quasi totalmente su erba. Un circuito tecnico e impegnativo, specie nella sua parte centrale con l’ascesa verso la chiesetta sul colle di San Leonardo. Il tutto condito da una splendida giornata di sole e dalla magnifica cornice delle montagne friulane innevate (foto Alessandro Billiani).

Scorriamo la carrellata di tutte le gare della giornata.

ESORDIENTI 1° ANNO – Il marchigiano Filippo Cingolani, rappresentante del Team Cingolani e di una famiglia che ha il ciclismo e il ciclocross nel sangue, ha vinto il Campionato Italiano Ciclocross tra gli Esordienti 1° anno a Variano di Basiliano (Udine).

L’atleta di Ostra (Ancona) ha beneficiato anche della sfortuna che invece ha colpito il gemello Tommaso, fermato da un problema meccanico a poco più di un giro dalla fine quando si trovava in testa alla corsa. Quindi medaglia d’argento, a 30 secondi, per Francesco Dell’Olio (Ludobike Scuola di Ciclismo) e medaglia di bronzo per Giovanni Bosio (Gs Cicli Fiorin Cycling Team) a 57 secondi.

Queste le parole del nuovo campione italiano Filippo Cingolani“Dedico questa vittoria a mio padre e a tutto il mio team e anche a mio fratello Tommaso che in corsa ha rotto la bici. Anche se mi ero preparato molto bene per questo appuntamento, non mi aspettavo questa maglia e proprio mio fratello era uno dei favoriti. Diciamo che comunque la maglia tricolore è rimasta in famiglia”.

CLASSIFICA ESORDIENTI 1° ANNO:

1 Filippo Cingolni (Team Cingolani) 27:36.8

2 Fancesco Dell’Olio (Ludobike Scuola di Ciclismo) +30.1

3 Giovanni Bosio (Gs Cicli Fiorin Cycling Team) +57.2

4 Nicolò Marzinotto (Bannia Ass. Sport. Dilett.) +1:06.2

5 Cesare Castellani (Gs Cicli Fiorin) +1.29.2

6 Walter Vaglio (Scuola Ciclismo Tugliese V. Nibali) +1:33.0

7 Alessandro Chitò (Velò Montirone) +2:19.0

8 Lorenzo Ferraro (As Roma Coratti) +2:34.0

9 Riccardo Spinello (Dotta Racing Team) +2:47.5

10 Nicholas Scalorbi (Calderara STM Riduttori) +2:59.9

ESORDIENTI 2° ANNO – Dopo Lecce, Variano di Basiliano. A distanza di dodici mesi, il trevigiano Pietro Deon (Soc. Sport. Sanfiorese) si conferma campione italiano ciclocross, questa volta, in Friuli, tra gli Esordienti 2° anno.

Un’altra gran bella prestazione per l’atleta di Povegliano che con questo nuovo prestigioso successo si è lasciato alle spalle la sfortuna e lo stop forzato di oltre un mese e mezzo a causa di un’incidente domestico. Oggi ha dimostrato ancora una volta di essere uno degli elementi più interessanti della categoria e si è lasciato alle spalle, a 12 secondi, Paolo Favero e a 17 secondi Ivan Colombo, entrambi portacolori dell’Us Legnanese e rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo.

Queste le parole del nuovo campione italiano Pietro Deon“Sicuramente non mi aspettavo di vincere oggi. Dopo l’infortunio, le ultime gare erano andate bene, ma non come volevo ed ero un po’ giù di morale. Devo dire che questa vittoria al Campionato Italiano mi ha decisamente fatto tornare su il morale. Guardando da un altro punto di vista, però, devo dire che essere stato fermo un mese e mezzo mi ha permesso di rifiatare e di recuperare bene e ora sono arrivato a questo appuntamento in forma perfetta”.

CLASSIFICA ESORDIENTI 2° ANNO:

1 Pietro Deon (Soc. Spor. Sanfiorese) 28:22.1

2 Paolo Favero (Us Legnanese) +12.3

3 Ivan Colombo (Us Legnanese) + 17.2

4 Paolo Marangon (GB Junior Team Piemonte) +18.7

5 Patrik Pezzo Rosola (Hellas Monteforte) +27.1

6 Andrea Tarallo (Team Bike Terenzi) +34.9

7 Vincenzo Carosi (Race Mountain Folcarelli Team) +37.9

8 Filippo Grigolini (Jam’s Bike Team Buja) +52.0

9 Gregorio Acquaviva (Dotta Bike Racing Team) +58.3

10 Matteo Villa (Sc Triangolo Lariano) + 1:04.0

ALLIEVI 1° ANNO – Sei mesi dopo aver conquistato il tricolore nella MTB, il friulano Ettore Fabbro (Jam’s Bike Team Buja) vince anche il Campionato Italiano Ciclocross tra gli Allievi primo anno. Un successo, tra l’altro, che bissa quello ottenuto il giorno prima con i compagni di squadra nel Team Relay giovanile e ottenuto praticamente in casa.

Fabbro, infatti, vive a Codroipo, a una quindicina di chilometri di distanza proprio da Variano di Basiliano, in provincia di Udine, dove oggi ha conquistato l’ennesima soddisfazione della sua brillante e ancora giovane carriera. Dopo un primo giro di rodaggio, il friulano ha preso la testa della corsa e per gli avversari non c’è stato nulla da fare. Bravo, comunque, l’umbro Mattia Proietti Gagliardoni (Uc Foligno) secondo e medaglia d’argento a 42 secondi, medaglia di bronzo per il lombardo Francesco Baruzzi (Team Piton).

Queste le parole del nuovo campione italiano Ettore Fabbro“Da tanto tempo aspettavo questa gara, oggi sono riuscito a dare il massimo ed è stato fantastico. Il percorso era bellissimo, è stata dura, ma sono contento. Certo, gli avversari non mancavano e anche io avevo qualche preoccupazione, ma l’assenza di Riccardo Da Rios per il covid, ha tolto dalla battaglia l’avversario più forte e quindi non è stato lo stesso vincere senza di lui perché ci saremmo sicuramente fatti una bella battaglia. Voglio dedicare un po’ questa vittoria anche a lui e poi a tutta la mia squadra, al mio direttore sportivo, alla mia famiglia e a tutti coloro che oggi hanno fatto il tifo per me”.

CLASSIFICA ALLIEVI 1° ANNO:

1 Ettore Fabbro (Jam’s Bike Team Buja) 28:48.8

2 Mattia Proietti Gagliardoni (Uc Foligno) +42.4

3 Francesco Baruzzi (Team Piton) +1:13.2

4 Simone Granzotto (Gcd Pedale Manzanese) +1:19.5

5 Federico Ballatore (Gcd Pedale Manzanese) +1:55.4

6 Alex Fratti (Michele Bartoli Academy) +1:59.4

7 Riccardo Del Cucina (Ac F. Bessi Calenzano)  +2:17.7

8 Giulio Pavi Degl’Innocenti (Michele Bartoli Academy) +2:30.6

9 Giacomo Serangeli (Amici della Bici Junior) +2:35.1

10 Pietro Duregon (Team Rudy Project) +2:36.7

ALLIEVI 2° ANNO – Dopo una stagione invernale vissuta da protagonista, l’emiliano Christian Fantini (KTM Alchemist Powered Brenta Brakes) ha messo la ciliegina sulla torta conquistando il Campionato Italiano Ciclocross nella categoria Allievi 2° anno.

Il reggiano di Canossa è partito in controllo nei confronti degli avversari poi, quando ha deciso di accendere il turbo, ha fatto la differenza ed è volato verso la vittoria. Staccato a 15 secondi Nicholas Travella (Guerciotti Development), medaglia d’argento, terzo e medaglia di bronzo il beniamino di casa Stefano Viezzi (DP66 Giant SMP) a 35 secondi.

Queste le parole del nuovo campione italiano Christian Fantini“Abbiamo cercato di preparare questo obbiettivo per la stagione e sono arrivato a questo appuntamento con una buona condizione. La mia stagione è stata molto positiva, ho raccolto una decina di vittorie, ma sicuramente questa era la giornata più importante e sono contento di aver conquistato la maglia tricolore”. Sul percorso Fantini aggiunge: “Era molto impegnativo, c’erano diversi tratti da fare anche a piedi e in questo io mi so difendere bene. Ho cercato di gestirmi nei primi giri, poi ho allungato e sono riuscito ad andare via da solo”.

CLASSIFICA ALLIEVI 2° ANNO:

1 Christian Fantini (KTM Alchemist Powered Brenta Brakes) 28:23.1

2 Nicholas Travella (Guerciotti Development) +15.5

3 Stefano Viezzi (DP66 Giant SMP) +35.7

4 Lorenz De Longhi (Soc. Sport. Sanfiorese) +56.4

5 Giacomo Ghiaroni (Ac Serramazzoni) +1:14.0

6 Mattia Stenico (Gs Sorgente Pradipozzo) +1:15.6

7 Tommaso Bosio (Gs Cicli Fiorin Cycling Team) +1:20.2

8 Stefano Sacchet (Gs Sorgente Pradipozzo) +1:31.5

9 Jacopo Pavanello (Gs Mosole) +1:57.1

10 Carlo Della Torre (Melavì Tirano Bike) +1:57.7

DONNE ESORDIENTI 2° ANNO – La bresciana di Lograto Elisa Bianchi, portacolori del Team Piton diretto dall’ex professionista Nicola Loda, era una delle favorite di giornata e non ha tradito le attese offrendo una prestazione superlativa a conclusione di una stagione che l’ha sempre vista grande protagonista e che ora le ha regalato il titolo italiano tra le Donne Esordienti 2° anno. Medaglia d’argento per la figlia d’arte Giorgia Pellizotti (Gs Mosole), a 1’07”, terza Nicole Azzetti che ha completato il podio e la splendida giornata del Team Piton.

Felice la campionessa d’Italia Elisa Bianchi che spiega: “Giorgia Pellizotti durante tutta la stagione mi ha dato del filo da torcere. Ogni gara è diversa, ma bisogna sempre dare il massimo per riuscire a vincere e oggi ci sono riuscita io e posso dire che sono state una gara e una stagione belle e divertenti. Non sono partita benissimo ed ho cercato di rimanere a ruota della mia compagna Nicole Azzetti nel primo rettilineo poi sul tratto tecnico mi sono portata davanti al gruppo per essere la prima ad affrontarlo. Ringrazio il mio allenatore Nicola Loda perché mi dà sempre la carica, non mi mette pressioni e mi aiuta a divertirmi e a pensare a fare il meglio”.

CLASSIFICA DONNE ESORDIENTI 2° ANNO:

1 Elisa Bianchi (Team Piton) 32:19.2

2 Giorgia Pellizotti (Gs Mosole) +1:07.0

3 Nicole Azzetti (Team Piton) +2:25.9

4 Matilde Maisto (Bonfanti Racing Team) +2:39.1

5 Amaranta Concari (Team La Verde) +2:57.8

6 Julia Magdalena Mitan (DP66 Giant SMP) +3:28.5

7 Camilla Murro (DP66 Giant SMP) +3:57.3

8 Annarita Calligaris (DP66 Giant SMP) +4:10.9

9 Marta D’Incecco (Amici della Bici Junior) +4:20.4

10 Sara Ghirello (Team Cicloteca) +4:40.0

DONNE ESORDIENTI 1° ANNO – La veneziana di Torre di Mosto Nicole Righetto del Team Velociraptors è la nuova campionessa italiana ciclocross delle Donne Esordienti 2° anno una bella scoperta. Fino al 31 dicembre scorso ancora appartenente alla categoria Giovanissimi, alla sua seconda gara nel cross della stagione festeggia la gioia della prima maglia tricolore della sua carriera. Una vittoria netta per la ragazza veneta, che pratica anche MTB, capace di staccare di 2’51” Jolanda Sambi (Calderara STM Riduttori) e di 3’10” Rachele Cafueri (Bandiziol Cycling Team), rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo.

La neo tricolore Nicole Righetto afferma: “Ho vissuto delle bellissime emozioni anche perché fin dal primo giro vedevo che guadagnavo un bel vantaggio e ci speravo tanto in questa maglia tricolore. Era un percorso molto tecnico, con passaggi difficili e credo che la tecnica maturata anche nella MTB mi sia servita tanto oggi”.

CLASSIFICA DONNE ESORDIENTI 1° ANNO:

1 Nicole Righetto (Team Velociraptors) 33:09.3

2 Jolanda Sambi (Calderara STM Riduttori) +2:51.3

3 Rachele Cafueri (Bandiziol Cycling Team) +3:10.3

4 Mariachiara Signorelli (Carbonhubo CMQ) +4:13.2

5 Ambra Savorgnano (Libertas Ceresetto) +4:16.4

6 Sara Peruta (Monte Canto) +5:07.5

7 Viola Invernizzi (Team Serio) +6:04.5

8 Maya Ferrante (Polisportiva Oltrefersina) +6:34.6

9 Valentina Marani (Soc. Sport. Sanfiorese) +7:05.3

10 Asia Vanuzzo (Bicifestival) +7:13.8

DONNE ALLIEVE 2° ANNO – Bis tricolore di famiglia in casa Bianchi, dopo la sorella esordiente Elisa, è il turno anche di Arianna Bianchi (Guerciotti Development) festeggiare la conquista del Campionato Italiano Ciclocross tra le Donne Allieve 2° anno.

La bresciana di Lograto è riuscita a fare la differenza nel fango di Variano e si è lasciata alle spalle la bergamasca Elisa Lanfranchi (Melavì Tirano Bike), seconda a 20 secondi, e la bolzanina Anna Auer (Zanolini Sudtirol Post), terza a 25 secondi.

Le parole della campionessa italiana Arianna Bianchi“Ci tenevo molto a fare bene e soprattutto dopo la vittoria di mia sorella ci credevo ancora di più per cercare di non essere meno di lei. Il percorso era molto adatto alle mie caratteristiche, mi è piaciuto molto e soprattutto negli strappi a piedi e sulle scalinate era molto tecnico da guidare e poi il fango ha reso tutto ancora più bello”.

CLASSIFICA DONNE ALLIEVE 2° ANNO:

1 Arianna Bianchi (Guerciotti Development) 30:40.0

2 Elisa Lanfranchi (Melavì Tirano Bike) +20.6

3 Anna Auer (Zanolini Sudtirol Post) +25.5

4 Giulia Rinaldoni (Team Cingolani) +33.6

5 Sara Tarallo (Team Bike Trenzi) +1:04.0

6 Bianca Perusin (DP66 Giant SMP) +1:42.7

7 Valeria Terzi (Team Piton) +2:26.9

8 Alice Bulegato (Sportivi del Ponte) +2:37.9

9 Marisol Dalla Pietà (Gs Maserati Cadeo Carpaneto) +3:33.3

10 Chiara Moschetti (Melavì Tirano Bike) +3:34.3

DONNE ALLIEVE 1° ANNO – Grande gioia per la toscana Elisa Ferri (Gs Olimpia Valdarnese) che si è laureata campionessa italiana ciclocross delle Donne Allieve 1° anno. Vittoria netta per l’aretina di San Giovanni Valdarno capace di staccare di 52 secondi la valdostana Sofia Guichardaz (XCO Project) e medaglia di bronzo per la friulana Martina Montagner a 1’30”, la quale porta nuovamente sul podio la formazione di casa DP66 Giant SMP.

Le parole della campionessa italiana Elisa Ferri“Un’emozione speciale conquistare questa maglia da incorniciare a casa, ne ho vinte altre, ma oggi è stato molto bello ed emozionate. Amo molto il ciclocross, mi piace il fango e trovo sempre il modo di riuscire a vincere, anche se la mia specialità preferita è la MTB. Tra poco riprenderò la nuova stagione MTB e spero di divertirmi molto insieme ai miei compagni”.

CLASSIFICA DONNE ALLIEVE 1° ANNO:

1 Elisa Ferri (Gs Olimpia Valdarnese) 31:10.5

2 Sofia Guichardaz (XCO Project) +52.2

3 Martina Montagner (DP66 Giant SMP) +1:30.2

4 Ilaria Tambosco (Jam’s Bike Team Buja) +1:35.6

5 Alice Pascucci (Trinx Factory Team) +2:52.7

6 Serena Bassignana (Trinx Factory Team) +3:20.7

7 Camilla Bezzone (Gs Cicli Fiorin Cycling Team) + 3:25.5

8 Linda Sanarini (Us Scuola Ciclismo Vo’) 3:46.8

9 Alice Testone (Amici della Bici Junior) +3:48.2

10 Giulia Zambelli (Valcar – Travel & Service) +3:59.0

 

DOMANI LE CATEGORIA INTERNAZIONALI E LA DIRETTA RAI SPORT – Domani, domenica 9 gennaio, è in programma l’ultima delle tre giornate di gara della rassegna tricolore di Variano di Basiliano. Rai Sport trasmetterà in diretta TV le ultime due competizioni riservate agli Elite donne e uomini. Primo collegamento dalle 13,05 alle 14,00; secondo collegamento dalle 14,25 alle 15,30.

(nella foto di Alessandro Billiani, l’arrivo vincente di Ettore Fabbro)