È partito Energy Specialist, il nuovo corso ITS con sede in Carnia

Dopo l’accordo di collaborazione tra la Fondazione MITS Malignani di Udine e il Carnia Industrial Park, è stato avviato, con il primo giorno in aula al Parco Tecnologico di Amaro, il nuovo corso post-diploma ITS della Carnia, denominato Energy SpecialistTecnico superiore per la gestione e manutenzione di impianti energetici

Dei 23 studenti che hanno superato le selezioni, in prevalenza di fascia d’età compresa tra i 19 e i 22 anni, 5 provengono dalla Carnia e 3 dal Gemonese, ma raggiungeranno Amaro per le lezioni anche 7 allievi di Udine e Provincia, 5 della provincia di Pordenone e 3 di Trieste.

Alla conclusione del biennio formativo diventeranno figure professionali altamente specializzate sui temi della transizione energetica, per la progettazione, la gestione e il monitoraggio di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, sistemi di efficientamento energetico, tecnologie di monitoraggio 4.0, in contesti produttivi, residenziali o per infrastrutture pubbliche. Figure professionali sempre più ricercate dalle aziende manifatturiere e di servizi, dagli studi professionali e dalle amministrazioni pubbliche, con importanti prospettive per l’ingresso nel mercato del lavoro.

Un fondamentale sostegno al corso è stato assicurato da PrimaCassa Credito cooperativo FVG che, con un contributo di € 10.000 e borse di studio di € 550,00 per ogni studente frequentante, ha consentito la copertura del costo per le quote di iscrizione, normalmente a carico degli allievi.

All’evento inaugurale del corso, oltre al Presidente del Carnia Industrial Park, Roberto Siagri e alla Vice Presidente del MITS Malignani, Paola Perabò che hanno accolto con il loro saluto di benvenuto i neo studenti, sono intervenuti, con plauso all’iniziativa, il dott. Giuseppe Varisco, Vice Presidente di Prima Cassa FVG, che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa per il territorio e la scelta del CdA di sostenere la partecipazione degli studenti, quale messaggio di vicinanza della Banca alle famiglie e ai giovani, e la dott.ssa Manuela Mecchia, Dirigente Scolastica dell’ISIS Fermo Solari di Tolmezzo che ha confermato l’interesse dell’Istituto per il settore dell’energia e l’importanza di consolidare un’offerta formativa integrata con le scuole del territorio. 

“Il MITS Malignani e il Carnia Industrial Park assieme per dare nuova energia al territorio – ha dichiarato Paola Perabò. – Oggi parte il primo corso di “Energy Specialist” del MITS Academy di Udine. 23 ragazzi e ragazze hanno deciso di cogliere la sfida e di intraprendere questo nuovo percorso, tanto necessario per le aziende, le famiglie e il territorio tutto. Ringraziamo per l’accoglienza tutte le istituzioni territoriali della Carnia che hanno sostenuto e affiancheranno il Team del MITS Academy per il successo del biennio appena intrapreso”.

“L’avvio di questa nuova iniziativa – dichiara Roberto Siagri ci conferma nella volontà di costituire un polo di formazione specialistica ITS presso la sede del rinnovato Parco Tecnologico di Amaro. La provenienza degli studenti da tutta la regione è la dimostrazione del potenziale di attrattività che anche la montagna può avere. Con il consolidamento delle soluzioni per la residenzialità, saranno ancora più numerosi in futuro coloro che potranno scegliere di formarsi in Carnia sui temi specialisti del digitale, dell’energia e della manifattura innovativa. Negli anni a venire spingeremo ancora di più le collaborazioni con le Academy ITS della nostra regione e con la rete degli istituti scolastici partner, che qui ringrazio per il prezioso lavoro di orientamento che hanno svolto”. 

Ai saluti istituzionali sono seguiti gli interventi di Nicola Cescutti, Capo delegazione di Tolmezzo di Confindustria Udine che ha riportato la sua testimonianza di imprenditore in ambito energetico, ribadendo il fabbisogno crescente di figure esperte nel settore, Danilo Farinelli, Direttore del Carnia Industrial Park che illustrato le nuove progettualità che coinvolgeranno gli specialisti dell’Energia, come quella che verrà avviata dal Consorzio per la realizzazione di una comunità energetica di rinnovabili nelle tre zone industriali di Amaro, Tolmezzo e Villa Santina. Hanno concluso gli interventi Daniele Ceciliot, Coordinatore del Corso che, entrando nello specifico dell’offerta formativa del corso, ha illustrato le metodologie di apprendimento che caratterizzano i percorsi ITS, tra le quali il Design Thinking, e Antonella Van den Heuvel, Direttrice dell’Area formazione per l’occupabilità di EnAIP FVG, che, con il suo Staff, ha collaborato alla progettazione formativa e alla selezione degli allievi, e seguirà da vicino tutte le fasi della didattica del prossimo biennio.