Due rom gli autori della serie di furti su auto in sosta ad Osoppo

I Carabinieri della Stazione di Osoppo, in esito ad una mirata attività investigativa, hanno raccolto convergenti elementi di reità a carico di due persone di etnia rom, un 21enne ed un 20enne, entrambi residenti a Trieste, resisi responsabili, nello scorso mese di maggio, di una pluralità di furti su auto in sosta, commessi ad Osoppo.

Il modus operandi è sempre lo stesso: i malfattori, dopo aver infranto un finestrino laterale delle vetture, si erano appropriati di quanto incautamente lasciato incustodito all’interno dell’abitacolo.

I due giovani sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Udine per furto aggravato in concorso.

Commenta con Facebook