Doppio 3-0, weekend di lusso per la Volley Ball Carnia

Dopo una serie di alti e bassi, le ragazze della Volley Ball Carnia dimostrano di crederci veramente, portando a segno il secondo tre a zero consecutivo nella sfida diretta con la Pallavolo Buja (25/17 – 25/17 – 25/18). Questo però ha sicuramente un sapore più dolce, visto che le ragazze tolmezzine raggiungono così la vetta della Seconda Divisione, con la speranza di rimanerci il più a lungo possibile.
Vittoria importante, insomma, per la VB Carnia, trascinata dal capitano Carlotta Tamussin con attacchi incisivi che sfuggono sempre al muro avversario. Sulla sua scia Federica Marini, che mostra una grinta mai vista prima. Una squadra tutta da scoprire, insomma, considerato che ad ogni partita l’allenatrice Laura Lenna propone formazioni completamente diverse, dovute sia agli infortuni sia alle assenze per malattia; buon per lei il fatto che sia agevolata dalla grande versatilità delle sue ragazze.
Rinviato l’altro big match del turno, quella fra la Pallavolo Paluzza e il CSI Tarcento.

La Volley Ball Carnia sorride anche nelle U16, impostesi 25/14, 25/16, 25/16 contro Artegna, con relativa conferma del terzo posto in classifica.
Il buon servizio delle sorelle Poles e di Larcher è stato l’ingrediente principale di questa giornata. Buon segnale per tutta la rosa è stato il rientro di Bano dopo tre settimane di stop causa infortunio. Il gruppo, ritratto nella foto di copertina, è composto da Falco, Coradazzi, Bano, Arianna Poles, Giorgia Adami, Agostinis, Capra, Larcher, Jessica Adami, Beatrice Poles e Seninno, con allenatore Elisa Di Monte.
Anche nelle U16 Paluzza ha rinviato la sua partita, in questo caso con Faedis.
.
.
(si ringrazia per la collaborazione la Volley Ball Carnia)