Dodici fisarmonicisti di fama mondiale nel grande evento di Tarcento

La rassegna internazionale tarcentina “Uniti dalla Fisarmonica” aumenta di anno in anno il numero e la nomea dei suoi fisarmonicisti ospiti.

Gruppo Fisarmonicisti Tarcento

Quest’anno sono dodici e provengono da Stati Uniti, Russia, Francia, Germania, Croazia e Italia, per un grande evento dedicato allo strumento popolare tra i più amati, in programma domenica 28 luglio con inizio alle ore 20.30 nella sala Margherita di via Marinelli. I superlativi fisarmonicisti sono nientemeno che: Peter Soave, Mary Tokarski, Joe Cairo, Joey Miskulin, Nathan Chapeton, Viatcheslav Semionov, Lev Lavrov, Mady Soave, Ralf Bethke, Massimiliano Pitocco, Marco Gemelli ed ovviamente l’Ensemble Flocco Fiori e Massimo Pividori del Gruppo Fisarmonicisti di Tarcento, che in collaborazione con  il Comune di Tarcento e diversi sponsor privati, danno vita a questo appuntamento particolarmente seguito e giungo alla quinta edizione.

Viatcheslav Semionov

Inoltre quest’anno è ospite dalla Croazia il quartetto d’archi Rucner String Quartet (nella foto di copertina) per una reunion nel nome del mantice e programmi musicali dei più eterogenei, tra classica, jazz, contemporanea e improvvisazioni estemporanee tra folk, popular e musica di tradizione dal mondo. Fisarmonica a pianoforte, cromatica, bajan e altre declinazioni dello strumento tra i più versatili di sempre.

Un progetto che oltre a proporre performance di alta qualità musicale, s’impegna anche nella condivisione di repertori nella volontà di editare delle antologie per fisarmonica su composizioni originali che prendono a prestito anche la tradizione musicale friulana rivisitata in chiave contemporanea, in collaborazione con case editrici specializzate.

Di rilievo anche gli sponsor tecnici che credono fermamente a questa iniziativa, come le ditte costruttrici di fisarmoniche Pigini e Musicali Borgna, oltre a Credito Cooperativo FVG Prima Cassa e al laboratorio orafo Claudia Melchior. L’ingresso è gratuito.