Dalla Regione 5 milioni in favore delle piccole e medie imprese innovative

“La Giunta Fedriga ha adottato una misura importante che asseconda le richieste avanzate dal mondo della piccola e media impresa e dalle associazioni di categoria: abbiamo voluto apportare una piccola rivoluzione passando dalla modalità del bando a quella della concessione di contributi nella forma di credito di imposta: una procedura che snellirà l’iter burocratico che oggi appesantisce le giornate dei nostri imprenditori”.

Lo rende noto l’assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Bini (nella foto), in merito all’emendamento alla legge di Stabilità approvato dalla Giunta regionale su sua proposta.

 

Si tratta di una misura che vale 5 milioni euro ed è rivolta alle piccole e medie imprese operanti sul territorio regionale – in regime di de miminis – e prevede il riconoscimento del credito di imposta sulle somme investite dalle aziende in attività di ricerca e sviluppo, informatizzazione 4.0 (cyber security, big data e sviluppo competenze digitali), attività di fusione e acquisizione.

L’amministrazione regionale procederà a siglare delle apposite convenzioni con l’Agenzia delle Entrate affinché il credito d’imposta venga riconosciuto sull’imponibile Iva o Irpef che le aziende versano all’erario

Commenta con Facebook