Dalla Polizia Locale dell’UTI Carnia l’opuscolo informativo “Vivere in sicurezza”

La Polizia Locale dell’UTI della Carnia ha consegnato alle Amministrazioni comunali l’opuscolo informativo “Vivere in sicurezza”, che raccoglie una serie di semplici regole di comportamento che possono essere d’aiuto nella quotidianità per evitare situazioni di rischio e salvaguardare la sicurezza e incolumità dei cittadini (consigli anti truffe, protezione della casa, sicurezza domestica, emergenza sanitaria).

Si tratta di un utile vademecum, che i comuni stanno provvedendo a distribuire in questi giorni alle fasce deboli della popolazione, per dare una risposta ai crescenti bisogni di sicurezza e di tutela manifestati dai cittadini in un contesto, come quello attuale, di crisi economica e sociale e di forti cambiamenti demografici.

L’informazione diffusa, la conoscenza dei rischi e degli strumenti per potersi difendere, la costruzione di reti sociali di protezione, rappresentano potenti deterrenti per i malintenzionati e contemporaneamente un elemento di solidità e solidarietà all’interno della comunità locale.

La Polizia Locale dell’UTI della Carnia ha promosso questa iniziativa in collaborazione con l’IRSS – Istituto di ricerca Sviluppo Sicurezza nell’ambito di un progetto finanziato dalla Regione FVG – Servizio Affari istituzionali e locali, polizia locale e sicurezza