Da venerdì a Sappada verrà attivata un’ambulanza nelle ore notturne

A partire da venerdì 1° aprile verrà attivata nelle ore notturne, dalle 20 alle 8, un’ambulanza ALS (soccorso avanzato) presso la sede di Sappada, che andrà così a migliorare in maniera importante l’assistenza sanitaria nel territorio.

Il tutto è stato possibile con la rivisitazione della convenzione in essere e con l’inserimento di un infermiere nelle ore notturne. Fondamentale è stata la collaborazione con il S.V.E.P. (Servizio Volontario Emergenze Plodn), il quale ha dato anche disponibilità ad assicurare la copertura dell’ulteriore servizio notturno, che garantirà una sicurezza maggiore per i cittadini della zona interessata, nonché degli stessi operatori del servizio. Infatti l’equipaggio notturno sarà composto da personale volontario e dall’infermiere qualificato.

Questo mezzo di soccorso avanzato sarà in grado di coprire non solo il territorio di Sappada, ma anche quello di Forni Avoltri. Inoltre, in caso di improvvise emergenze, sarà un supporto per la rete del soccorso regionale.

“Il tutto è espressione di un importante impegno aziendale per dare massima risposta in salute nei difficili territori della montagna, anche in un periodo di ridotte risorse”, si legge in una nota di ASUFC.