Covid, 13 positività alla Casa di Riposo di Moggio

Proponiamo la comunicazione del sindaco di Moggio Udinese Giorgio Filaferro.

 

Dopo i primi due casi accertati in casa di riposo, sono stati rieseguiti immediatamente i tamponi a tutti gli ospiti e operatori. Sul totale di circa 130 persone sono stati trovati complessivamente 13 positivi.

Gli ospiti affetti dal covid sono stati trasferiti come da prassi a Udine in idonea struttura per permettere le cure. Al momento del trasferimento stavano bene per fortuna. Auguriamoci che possano tutti guarire rapidamente.

Gli operatori, i medici ed il Dipartimento stanno lavorando a ritmo continuo per contenere al massimo un ulteriore diffusione.

Giorgio Filaferro

In questi giorni ho potuto rendermi personalmente conto delle enormi difficoltà in cui tutto il personale sanitario della nostra regione è costretto a lavorare. Molti di loro si stanno ammalando ed in questo momento trovare infermieri è impossibile. Inoltre i posti – letto disponibili sono in rapida diminuzione.

Professionisti straordinari, meritevoli della nostra gratificazione ed il nostro aiuto, che deve principalmente arrivare da un comportamento idoneo e prudente di tutti noi, quali il mantenimento della distanza di sicurezza, l’uso di mascherine e la pulizia costante delle mani, in particolare dopo aver toccato oggetti precedentemente utilizzati da altri.

Vedo ancora in giro anche da noi persone che stentano a rispettare queste poche ma decisive regole. Continuo a vedere ammassamenti, distanze non rispettate e mascherine abbassate. Cosi non va.

Ho visto anche persone fortemente scettiche ricredersi dopo il proprio ricovero ospedaliero. Uno di essi mi ha detto che bisogna solo provare per credere.

Oltre ai casi della casa di riposo, tra i residenti il numero di casi accertati rimane sulla ventina. Tra nuovi positivi e i guariti il bilancio è rimasto lo stesso dell’ultima comunicazione.

E altamente consigliabile che le persone più deboli rimangano il più possibile a casa in questo periodo. L’obiettivo rimane quello di ridurre il prima possibile la curva dei contagi.

Il Comune ricordo che ha attivato il servizio di assistenza a cui ci può rivolgere per ogni necessità.

Spero vivamente la prossima volta di dare notizie migliori.

Cordiali saluti a tutti.

GIORGIO FILAFERRO
Il Sindaco

 

Commenta con Facebook