Corsa in montagna, Cristina Pittin e Giulio Simonetti vincono a Cleulis

Domenica scorsa a Cleulis di Paluzza si è svolta la settima prova del Trofeo Gortani di corsa in montagna, facente parte del Circuito CSI Comitato provinciale di Udine, con pioggia intermittente ed a tratti abbondante che ha risparmiato solo le categorie più giovani.

E’ stato assegnato il 1° Trofeo “Giobattista Bellina”, dedicato a “Tite”, e vinto dai suoi allievi della Polisportiva Timaucleulis davanti all’Aldo Moro di Paluzza per un solo punto, al terzo posto della classifica generale per le società si è classificata la Stella Alpina di Forni di Sopra.

La partenza della prova maschile assoluta

155 sono stati gli atleti che si sono cimentati sui percorsi predisposti e ripuliti dal direttore di gara Osvaldo Primus e dai numerosi volontari. Quest’anno lavoro straordinario, dopo il passaggio della tempesta Vaia di fine ottobre, per togliere il legname abbattuto dal vento e modificare un tratto di percorso nell’ultimo chilometro di gara così da evitare il passaggio su quella che è ora diventata la SS52 bis. Raddoppiati i controlli sulla strada che scende da Malga Pramosio per dare le indicazioni agli atleti spaesati dal paesaggio desolat,o dove prima vi erano gli alberi ad alto fusto a fare da punto di riferimento del tracciato.

Tra i vincitori di categoria ci sono conferme e new entry: Rachele Paruzzi (Tosi Tarvisio) e Gabriel De Rivo (Timaucleulis) tra gli Esordienti; Evita Ivancic (Alpini Udine) e Ivan Cacitti (Aldo Moro) tra i Ragazzi; Eleonora Concina e Daniele Scema (Moggese) tra i Cadetti; Elisabetta Tarussio e Lorenzo Prodorutti (Aldo Moro) negli Allievi; Martina Ottogalli (Val Gleris)e Nicholas Puntel (Ovaro) tra gli Juniores.

I vincitori della prova assoluta sono stati, come ad Ovaro, Cristina Pittin (Timaucleulis) e Giulio Simonetti (Gemonatletica), che si sono imposti nettamente sugli avversari. In campo femminile ha prevalso sulle avversarie di categoria tra le Amatori A Erika Domenis (Alpini Pulfero), nella categoria B Alessandra Sangoi (Atl. Buja), tra le Veterane A Fulvia Cecchini (Atl. Buja), tra le Veterane B Edda Spangaro (Stella Alpina). In campo maschile in seconda posizione anche per la classifica Senior si è posizionato Nicola D’Andrea (Aldo Moro) al terzo posto assoluto e vincitore tra gli Amatori A Marco Nardini (Timaucleulis). Gli altri primi classificati sono stati: Antonello Morocutti (Aldo Moro) negli Amatori B, l’assessore comunale Pier Mario Flora (Aldo Moro) nei Veterani A e Remo Neukomm (Stella Alpina) nei Veterani B. 

I primi sette della prova maschile assoluta

Gli organizzatori della Timaucleulis desiderano ringraziare la famiglia Bellina, li sponsor ed in particolare Mauro Unfer con la sua Buteghe da Coperative, che ha fornito un centinaio di premi elargiti a tutti i partecipanti, dai Cuccioli agli Juniores, oltre ai primi tre concorrenti classificatisi nelle categorie maggiori come da consuetudine. Oltre 20 kg di pasta sono stati distribuiti dal Gruppo Alpini di Cleulis. Immancabile l’aiuto fornito da genitori, atleti a riposo e familiari, che si sono prodigati distribuiti lungo i sei diversi percorsi per garantire lo svolgimento della manifestazione in sicurezza. Lo speaker Sergio Matiz ha scandito i tempi della manifestazione e rallegrato la giornata piovosa con la sua allegria. Tra i tifosi locali si segnala la presenza anche del consigliere regionale Luca Boschetti.

Il presidente della Polisportiva Timaucleulis Luciano Bulliano ha ringraziato l’amministrazione comunale per la concessione dei locali scolastici per poter predisporre pranzo e premiazioni all’asciutto e tutti i collaboratori. Successivamente a prendere la parola è stato il sindaco Massimo Mentil, il quale ha ricordato “Tite” come allenatore, dirigente ma anche tifoso della società sportiva, perché seguiva il settore calcio in estate, quello della sci con l’arrivo della neve e la corsa durante tutto l’anno in giro per la campagna friulana con i cross invernali e poi anche in altura con la corsa in montagna. Si sono alternati nelle fasi di premiazione anche Olivo Puntel e l’assessore comunale Fabrizio Dorbolò. La moglie Elena ha consegnato i riconoscimenti ai rappresentanti delle prime cinque società classificate ed il trofeo dedicato al marito “Giobattista Bellina”, scomparso lo scorso maggio.

(nella foto di copertina Giulio Simonetti e Cristina Pittin)

Commenta con Facebook