Coronavirus, nessun caso in Fvg, protocolli attivi

Il Friuli Venezia Giulia è pienamente attivo nel monitoraggio e nei protocolli di prevenzione del coronavirus, del quale non si registrano casi di positività sul territorio regionale.

Lo hanno rilevato il governatore della Regione Fedriga e il vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile Riccardi, alla luce della notizia dei sei contagiati in Lombardia. 

Le due cliniche di malattie infettive, a Trieste e a Udine, hanno monitorato finora venti persone – quattro delle quali per la tipologia dei sintomi denunciati, le altre in quanto familiari – e tutte hanno dato esiti negativi.

L’Amministrazione regionale rende noto che per quanto riguarda i voli, sia domestici che internazionali, sono state controllate complessivamente 8500 persone, mentre all’attività portuale si applica la seconda procedura Medevac – evacuazione medica sanitaria – destinata ai potenziali sospetti infetti, che al momento non sussistono. Gli scali sono attrezzati con tutti i dispositivi, le ambulanze e le strutture di biocontenimento previste dal protocollo di prevenzione.

In generale, il Friuli Venezia Giulia, dopo aver attivato dal 25 gennaio tutte le procedure di emergenza del servizio sanitario regionale, aderisce alle misure cautelative disposte dal ministero della Salute e il sistema del 112 è collegato al numero nazionale 1500 messo a disposizione per l’emergenza coronavirus.

Commenta con Facebook