Coronavirus, al via le domande per le nuove categorie ammesse ai contributi Fvg

Prenderanno il via martedì 7 luglio alle 8 i termini per la presentazione delle domande a favore delle nuove categorie ammesse ai contributi a fondo perduto per il ristoro dei danni causati dall’emergenza epidemiologica (articolo 5 della legge regionale 3/2020). A renderlo noto è l’assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini (nella foto) a seguito dell’approvazione definitiva in giunta della delibera da lui proposta. Fino alle 20 del 15 luglio, coloro che sono ricompresi nei nuovi settori merceologici individuati dall’esecutivo potranno inoltrare l’istanza per l’ottenimento dei benefici previsti dalla Regione.

Le nuove categorie ammesse a contributo saranno gli installatori di impianti elettrici e idraulici, il commercio di autoveicoli e accessori, le attività di riparazione e manutenzione, il commercio all’ingrosso di generi non alimentari e al dettaglio di giornali, riviste e periodici, le spedizioni, l’ospitalità in ostelli, colonie e alloggi per studenti e lavoratori, le attività connesse all’intrattenimento e all’organizzazione di eventi, le riparazioni di beni, le attività delle agenzie pubblicitarie, degli agenti e dei procuratori per lo spettacolo e lo sport e la gestione di stabilimenti balneari (marittimi, lacquali e fluviali).

La recente delibera approvata in via definitiva dalla giunta ha confermato anche la rivalutazione dell’intensità contributiva per le agenzie di viaggio e tour operator, tenuto conto delle importanti ricadute negative causate dall’emergenza sanitaria su queste attività. A loro verrà automaticamente rideterminato e aumentato il contributo da 1.400 a 4mila euro, senza la necessità di presentare nuova istanza alla Regione

Commenta con Facebook