Coronavirus, aggiornate le domande frequenti (FAQ) relative all’ordinanza Fvg n.20

Sono state aggiornate le FAQ (le domande frequenti) regionali relative all’ordinanza n. 20 emanata il 30 giugno dal governatore Massimiliano Fedriga.
Le proponiamo.

Quali sono le nuove regole relative all’utilizzo delle mascherine? L’uso delle mascherine – o di una protezione per naso e bocca – è obbligatorio negli ambienti chiusi e in tutte quelle situazioni sociali all’aperto in cui non risulti possibile rispettare le distanze di sicurezza. Le uniche deroghe riguardano le persone conviventi, i bambini al di sotto dei sei anni, i soggetti con disabilità incompatibili con l’uti- lizzo continuativo dei dispositivi di protezione individuale e le ulteriori fattispecie indicate nelle presenti FAQ. 

L’uso di dispositivi di protezione individuale è obbligatorio anche sui mezzi pubblici? Sì. Non è invece obbligatorio l’uso di guanti. 

Vanno indossate anche sui mezzi di trasporto privati? No, se i passeggeri sono conviventi. In caso contrario, il veicolo (auto, moto, altro) può essere occupato dal nume- ro massimo di passeggeri consentiti, a condizione che tutti indossino una protezione per naso e bocca. 

Relativamente a TAXI e NCC, è possibile occupare il posto vicino al conducente? Sì, purché gli altri posti siano già occupati e il conducente stesso indossi i dispositivi di protezione individuale. Qualora i passeggeri viaggino tutti sui sedili posteriori, il conducente non è tenuto all’uso di dpi. 

Le mascherine sono necessarie quando si pratica attività motoria? No. Si raccomanda tuttavia di portare sempre con sé una protezione nel caso in cui non si riuscissero a rispettare le distanze di sicurezza. 

I guanti sono obbligatori in tutti gli esercizi commerciali? No. Il loro utilizzo è limitato ai negozi di alimentari – ivi compresi i mercati e i supermercati – nei quali il cliente maneggia direttamente la merce. Negli altri negozi al dettaglio è fatto obbligo, prima dell’accesso all’esercizio, di mettere a disposizione dei clienti guanti monouso e/o idonee soluzioni idroalcoliche per le mani. 

L’uso della mascherina è obbligatorio in spiaggia? L’obbligo non sussiste purché nel rispetto delle misure di distanziamento sociale. 

I futuri papà possono essere presenti durante il parto? Sì, ma nel pieno rispetto di tutte le misure di sicurezza (distanze interpersonali, utilizzo di dispositivi di protezione individuale) e a condizione che non evidenzino sintomatologie sospette o siano entrati a contatto con persone risultate positive a Covid-19. 

Posso organizzare una cena con amici in casa? Sì, è consentito ricevere nella propria abitazione persone non congiunte a condizione che vengano rispettate le disposizioni previste per il contenimento del contagio, quali il distanziamento e l’igienizzazione delle mani, e che non si verifichino affollamenti in spazi circoscritti.

È ancora necessaria l’autocertificazione per gli spostamenti? No. 

Cosa si intende per “regolare e frequente pulizia” dei servizi igienici pubblici? Ciascun Comune individua le misure più efficaci in relazione al singolo contesto locale e le procedure/istruzioni operative per mettere in atto le disposizioni contenute nelle linee guida. 

I sevizi igienici pubblici devono essere presidiati da personale specializzato per tutto l’orario di apertura al pubblico? No. La presenza di un addetto al presidio dei servizi igienici pubblici è facoltativa. 

Al ristorante e in pizzeria è consentita una tavolata di amici? In considerazione del fatto che le linee guida approvate da tutte le Regioni affidano alla responsabilità individuale la posizione dei tavoli, è possibile collocarli in modo da assicurare almeno un metro di distanza interpersonale tra i clienti, ad eccezione dei conviventi e dei commensali appartenenti ad uno stesso gruppo. Rimangono ferme, per il resto, le altre disposizioni relative alla ristorazione. 

Quali sono le regole da applicare per la fruizione degli alvei dei fiumi e delle spiagge lacustri? Vanno applicate per analogia le linee guida previste per la balneazione in mare. 

Quali sono le regole che interessano gli spettatori nei cinema e nei teatri? Il numero massimo di spettatori per cinema e altri luoghi di spettacolo, all’aperto e al chiuso, è determinato in relazione alla capienza della struttura, assicurando uno spazio libero tra sedute fisse e identificate e, in caso di sedute fisse e non identificate quali spalti e gradinate, con distanziamento interpersonale di almeno un metro tra bocca e bocca. 

È consentito svolgere gare di pesca nei laghetti di pesca sportiva autorizzati? Sì, le gare di pesca sono consentite all’interno dei laghetti di pesca sportiva autorizzati assicurando una distanza di sicurezza di almeno 2 metri tra i pescatori. Al momento della pesatura del pescato e dell’iscrizione deve esse- re evitata ogni forma di assembramento e deve essere altresì assicurata la distanza interpersonale di almeno 1 metro. 

Commenta con Facebook