Contributi a fondo perduto per le spese di gestione sostenute dalle attività economiche di Ovaro

Il Comune di Ovaro ha pubblicato un avviso pubblico per contributi a fondo perduto per le spese di gestione sostenute dalle attività economiche commerciali e artigianali operanti nel territorio comunale.

L’importo complessivo dei fondi messi a disposizione è pari a 35.628 euro. I contributi verranno concessi a copertura delle spese di gestione riferite al 2020 nella misura massima di 1800 euro a quelle attività che nello stesso anno 2020 abbiano registrato un calo di fatturato rispetto all’anno precedente di almeno il 10%. Alle attività che abbiano iniziato ad operare nel 2020, verrà concesso un contributo forfettario pari a 200 euro.

Le domande di contributo vanno inviate al Comune via PEC dal 1° al 31 marzo. Gli importi massimi dei contributi potranno essere rideterminati qualora le domande pervenute non esaurissero i fondi disponibili.

“Abbiamo scelto di utilizzare questi fondi dello Stato per l’anno 2020 solo per le spese di gestione, mentre per il 2021 e 2022 è intendimento della Giunta utilizzarli anche per spese di investimento”, spiega il sindaco Lino Not.

Per una dettagliata descrizione dei requisiti dei soggetti beneficiari, degli ambiti di intervento ed iniziative finanziabili, dei criteri di determinazione del contributo, dei termini e modalità di presentazione delle domande, dei controlli e delle modalità di erogazione del contributo, CLICCARE QUI.

Commenta con Facebook