Consegnati 7 defibrillatori portatili ai Rifugi dell’Alto Friuli

In occasione della iniziative nell’ambito di “A tutto Parco”, la sala del Centro Sociale di Enemonzo ha ospitato la cerimonia di consegna di 7 defibrillatori portatili ai Rifugi Pellarini, Chiampizzulon, Giaf, De Gasperi, Di Brazzà, Fabiani e Casera Pramosio, iniziativa realizzata grazie a Primacassa, Friulovest Banca e ZKB (Zadruzna Kraska Banka).

Come accaduto nella scorsa edizione dell’evento, è stato organizzato anche un Corso gratuito di formazione sull’utilizzo del defibrillatore e del materiale sanitario per il primo intervento in caso di emorragia e shock anafilattico, così come previsto nell’ambito del Progetto “Comunità e Montagna in Sicurezza” per il triennio 2021 – 2023.
L’iniziativa, che ha riscontrato una grande partecipazione. è stata organizzata grazie al personale professionale della Sala Operativa Regionale Emergenza Sanitaria in collaborazione con il Comitato Regionale Federazione Medico Sportiva Italiana e il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico FVG.
“Un’iniziativa fondamentale per la formazione di personale volontario, in grado di intervenire con dispositivi e manovre salvavita in situazioni di emergenza per tutte le piccole comunità – dice Stefano Mecchia, vicesindaco di Villa Santina -. Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla sinergia tra una Banca radicata nel territorio quale è Primacassa e le Amministrazioni comunali di Villa Santina, Enemonzo, Lauco e Raveo, che hanno deciso di investire nella sicurezza”.